DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

I social nell'era del calcio femminile

IL DERBY DELLA SETTIMANA – Calcio femminile, analisi social: dove sono Milan e Inter?

Il calcio femminile si fa spazio e le società implementano i canali social dedicati. Ma in Serie A mancano all'appello Inter e Milan

Consuelo Motta

Il calcio femminile è in forte ascesa: lo dimostrano i dati raccolti da ANSA e DataMediaHub che hanno analizzato l’uso che le dodici squadre che militano nel campionato di Serie A fanno di Facebook. Nonostante questo, Inter e Milan continuano a sottovalutarne il potenziale, al contrario della maggior parte delle rivali che si stanno adeguando e mettendo al passo degli altri paesi europei ed extraeuropei.

I dati sono chiari: a partire dal Mondiale 2019 le squadre femminili hanno iniziato a suscitare interesse, e coinvolgere il pubblico che fino a quel momento aveva seguito esclusivamente il calcio maschile. Anche le società italiane si sono presto adeguate costruendo formazioni competitive, e creando canali social e strategie di marketing. Un esempio lampante ce lo abbiamo in casa: Juve-Fiorentina dello scorso ottobre è stata mandata in onda da SkySport Serie A e da SkySport Uno facendo registrare 342.628 spettatori medi (il 2,68% di share) e 1.033.546 spettatori unici. Un vero record per il calcio femminile.

 I derby della settimana nella rubrica di Consuelo Motta

Lo studio sulle strategie social fatto da ANSA e DataMediaHub prende in considerazione il periodo compreso dall’inizio del campionato, 22 agosto 2020, alla giornata del 4 aprile 2021. Le squadre analizzate sono solo 11 e raccolgono in media 23.788 followers. Manca il Milan che non ha una pagina dedicata alla squadra femminile. La regina è il Napoli con 43.350 follower (+10.8%), poi troviamo la Juventus Women con 41.336 follower (+ 15.2%), e la Fiorentina Femminile con 34.421 follower (+ 10.7%). Presente in classifica anche il San Marino Academy con 2.399 follower (+58%).

Nonostante il dominio della Juventus negli ultimi campionati e nelle coppe nazionali, quella bianconera (subito dopo l'Inter) è la squadra che posta di meno: solo 1 post ogni 5 giorni, al contrario delle dirette rivali della Fiorentina che postano in media 5 contenuti ogni giorno. Eppure la squadra di Torino riesce ad ottenere il maggior tasso di coinvolgimento dai follower: il post dopo la vittoria della Supercoppa ha raccolto l’81.8% di like, oltre alle varie altre emoji e ai repost.

Ma torniamo al tasto dolente. L’Inter, dopo aver acquisito i diritti della Asd Femminile Inter Milano, non ha acquisito i profili social e non ne ha nemmeno creati di nuovi. Anche il Milan, come già accennato, non ha una pagina per la squadra femminile. È chiaro che i numeri illustrati non sfiorano nemmeno lontanamente quelli delle squadre maschili che operano nel calcio da almeno un secolo, ma la poca lungimiranza di società conosciute e tifate in tutto il mondo lascia perplessi.

tutte le notizie di