DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

LA COPPA D'AFRICA NON E' UN ALIBI

CAPU…T DERBY – Juve-Napoli siate seri (per favore)

TURIN, ITALY - OCTOBER 04: General view inside the stadium before the Serie A match between Juventus and SSC Napoli at Allianz Stadium on October 04, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Le voci della lunga vigilia della sfida della Befana e la pretesa di un’analogia col passato che non esiste

Redazione DDD

di Giovanni Capuano -

Questa è una riflessione preventiva, perché certamente non c’è nessuno che possa immaginare di cercare scorciatoie forzando un’emergenza vera come quella del Covid. Riflessione preventiva per i tanti - troppi - spifferi che accompagnano la lunga vigilia di Juventus-Napoli, lasciando ipotizzare che ci siano analogie con quella dell’ottobre 2020 finita davanti al Collegio di Garanzia del CONI con sconfessione di regole e protocolli che il calcio si era dato per ripartire.

 La rubrica di Giovanni Capuano

La certezza è che qualsiasi partita rinviata in Serie A dovrà essere recuperata perché la breccia di quel Juve-Napoli ha cambiato per sempre le regole del gioco. Ma proprio per questo ci vuole serietà assoluta perché la tenuta del sistema dipende dai comportamenti di ogni singolo calciatore e club.

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Per non fare troppi giri di parole: i giocatori sono in vacanza dal 22 dicembre e ad oggi possono portare solo Covid di ritorno, non essere segnali di focolai interni ai gruppi. Dunque, non esiste alcuna analogia con il passato. Chi è positivo si ferma, il resto va avanti. Sarebbe un controsenso fare diversamente proprio mentre si decide di accorciare le quarantene per tutti, purché vaccinati. Spiace che il Napoli (e tutte le altre squadre coinvolte) possano avere problemi di formazione. E’ ingiusto che la Coppa d’Africa caschi nel mezzo della stagione. Ma questo non deve diventare l’alibi per rendere nuovamente il campionato ostaggio delle ASL e di decisioni all’apparenza arbitrarie in una fase in cui la riduzione della capienza degli stadi ha già inferto un duro colpo ai club e a tutto il movimento.

tutte le notizie di