Derby di Belfast, dalla sostituzione all’espulsione: rosso a Murray, uscito dal campo nel punto sbagliato

In Irlanda del Nord espulso un calciatore mentre stava per essere sostituito in uno dei derby di Belfast. Il “peccato”? Non aver lasciato il campo dal punto più vicino possibile in cui si trovava, come da nuovo regolamento. Guardate…

Dall’Irlanda del Nord un’espulsione particolare arriva nel derby di Belfast vinto 1 a 0 dai Reds del Cliftonville sul campo del Glentoran. Al minuto 63, col match ancora in bilico, Darren Murray, attaccante dei verderossoneri, viene ammonito per la seconda volta e mandato a farsi la doccia in un modo abbastanza bizzarro. Sì, perché l’arbitro Steven Gregg estrae il cartellino rosso mentre la punta dei Glens sta per essere sostituita. La causa? Aver rifiutato di lasciare il campo dal punto più vicino possibile, come impongono le nuove regole. La decima giornata della Danske Bank Premiership passerà alla storia per quest’episodio sui generis accaduto allo stadio The Oval.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy