Ungheria, dall’Europa League alla retrocessione: Debrecen indietro tutta, invasione di campo e poliziotti in allarme

Debrecen-Paksi 1-1, il risultato che ha determinato la retrocessione del club 7 volte campione d’Ungheria

Nonostante la presenza di 10mila tifosi allo stadio, il Debrecen è retrocesso in Seconda Divisione ungherese. Si tratta di un club che solo nell’estate del 2019 se la giocava in Europa League con il Torino. Poi un campionato gestito malissimo. Il calcio ungherese perde nella massima serie una delle tifoserie più presenti sugli spalti e una squadra di tradizione: il Debrecen è stato sette volte campione d’ Ungheria e veniva da 27 anni consecutivi vissuti nella massima serie ungherese. A fine partita l’invasione di campo…

Un po’ minacciosi e un po’ desiderosi di togliere la maglia ai propri giocatori appena retrocessi, i tifosid el Debrecen hanno messo in allarme i poliziotti presenti allo stadio e hanno riservato i loro applausi solo al capitano Dániel Tőzsér, per lui questa era l’ultima partita da calciatore: per lui Debrecen-Paksi 1-1 è statpo il suo passo d’addio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy