DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio estero

Atlético Madrid B, Nacho Fernández: “Fernando Torres ottimo tecnico, sta facendo crescere i ragazzi”

MADRID, SPAIN - DECEMBER 22: Former Atletico de Madrid player Fernando Torres waves the audience as he attends a tribute in honor of his former teammate Gabi Fernandez after  the La Liga match between  Club Atletico de Madrid and RCD Espanyol at Wanda Metropolitano on December 22, 2018 in Madrid, Spain. (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Nacho Fernández, tecnico dell’Atlético Madrid B, tesse le lodi del fresco assistente Fernando Torres e sottolinea le prestazioni di Giuliano Simeone, il figlio più giovane del Cholo

Davide Capano

Fernando Torres è salito al centro dell’attenzione negli ultimi giorni per il suo fisico da bodybuilder, ma anche per essere diventato assistente di Nacho Fernández, tecnico dell’Atlético Madrid B. Tra non molto, però, El Niño potrebbe diventare primo allenatore.

“Ha futuro in tutto quello che vuole fare. Come allenatore, come direttore sportivo... Alla fine, uno che è stato un calciatore come lui può fare tutto”, il pensiero di Fernández dopo la gara pareggiata domenica contro il DUX International de Madrid, prima di spiegare il contributo dato dall’ex attaccante, passato in Italia al Milan, al suo gruppo.

“Fernando è storia viva di questo club – sottolinea il coach –. Sta dando una mano in tutti i settori. Penso che sia un ottimo acquisto perché fa continuare a credere ai ragazzi, li corregge in alcune situazioni e fa loro vedere cosa serve per raggiungere il calcio professionistico”.

Allo stesso modo mister Fernández esalta pure un altro dei protagonisti più mediatici della seconda squadra rojiblanca, Giuliano Simeone, figlio più giovane del Cholo: “Non devo definire Giuliano. Lo ha dimostrato quando ha giocato. È un calciatore, giovane, ma è già un calciatore. In quest'ultima partita non ha dato una palla per persa, ha combattuto a tutto campo e lavorato fino a che non poteva più... Ha dimostrato quello che è. Non c’è nulla da obiettare sulle sue prestazioni di gioco. È un giocatore con un enorme potenziale”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso