DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

IL DRAMMATICO RACCONTO DI TROY su papà BURKEY

Birmingham City, i racconti di Troy Deeney: giocatore minacciato dal padre malvivente

BIRMINGHAM, ENGLAND - OCTOBER 02: Troy Deeney of Birmingham City gives their team instructions during the Sky Bet Championship match between Birmingham City and Nottingham Forest at St Andrew's Trillion Trophy Stadium on October 02, 2021 in Birmingham, England. (Photo by Eddie Keogh/Getty Images)

Troy Deeney non ha avuto un’infanzia facile. Nella sua biografia, l’attaccante del Birmingham City ha rivelato le minacce di morte quotidianamente ricevute da suo padre, una volta tornato a casa dopo aver scontato una condanna per diversi reati

Davide Capano

A poco a poco si conoscono più dettagli della biografia di Troy Deeney, intitolata “Redemption: My Story”. Il quotidiano The Sun continua a pubblicare stralci del libro sulla complicata vita del 33enne giocatore inglese, che tra l’altro racconta come suo padre abbia addirittura rinchiuso un trafficante nel bagagliaio di una macchina per dei soldi non dati a un suo amico.

Una figura paterna che il ragazzo assicura di amare ancora nonostante le continue minacce che riceveva praticamente quotidianamente. L’attaccante passato in estate al Birmingham City, dopo undici anni di Watford, confida come il padre abbia maltrattato tutta la famiglia quando è rientrato a casa.

È tornato con un atteggiamento violento dopo aver trascorso mesi lontano da casa dopo aver scontato una condanna per diversi reati di aggressione, lunghi periodi giustificati come “viaggi di lavoro” davanti ai suoi figli. Troy ricorda che il papà spaventava la gente semplicemente camminando da qualche parte: “Alcuni dei suoi amici hanno guadagnato milioni dal crimine, ma non ha mai voluto i soldi. Non aveva soldi. Gli piaceva andare in un pub e avere tutte le altre persone che si picchiavano a vicenda per invitarlo a bere. Ha spaventato la gente. Gli piaceva creare paura. Gli piaceva camminare da qualche parte e avere qualcuno che diceva: ‘Ca***, c’è Burkey’”.

 (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Inoltre, svela come sua madre, lui e i suoi fratelli ricevevano costantemente minacce di morte dal padre: “‘Ucciderò tua madre’, ci ha detto. E poi ci ha detto che avrebbe ucciso me e i miei fratelli”. Nonostante il trauma passato, Deeney ha giocato finora oltre 550 partite in carriera, segnando 168 gol e fornendo 71 assist tra Walsall, Halesowen Town. Watford e Birmingham.

tutte le notizie di