Derby della Florida: l’Inter Miami di Beckham vince il suo primo match della storia in MLS

Prima gioia per David Beckham come proprietario della franchigia in MLS. Arriva il successo in una gara sentita proprio contro i rivali dell’Orlando City

di Emanuele Landi, @lelelandi33
Beckham esulta a distanza per il derby

Al sesto tentativo l’Inter Miami ha vinto la sua prima storica partita in MLS. Non poteva che farlo in una sfida speciale come il derby contro l’Orlando City, reduce dal ko in finale nel “MLS is back”. I rosanero hanno avuto la meglio per 3-2. Una doppietta di Julián Carranza (il cui primo goal rappresenta lo stesso un qualcosa di storico essendo il primo nello stadio casalingo) e un gol del messicano Rodolfo Pizarro per l’Inter e nel mezzo il momentaneo pari di Dike e la rete del 3-2 di Nani. Proprio il portoghese ex Manchester United e Lazio ad accorciare le distanze a dieci dal termine ma il suo goal non basta e David Beckham può esultare.

Lo Spice Boy, infatti, è uno dei 5 proprietari dell’Inter Miami. La squadra, che fra poco avrà Matuidi come rinforzo, aveva fatto l’esordio in MLS lo scorso 1 marzo. Le gare giocate sono state solo 5 causa pandemia e ora è arrivata la tanto agognata vittoria. Assente dallo stadio durante la storica vittoria della franchigia esordiente in MLS, l’ex giocatore di Real Madrid, Manchester United, Milan e PSG, comproprietario della squadra, ha postato su instagram una foto per congratularsi e sostenere la sua squadra. “Non potevo essere lì per la nostra prima storica vittoria al nostro stadio, ma ero lì nello spirito ─  Beckham dice nel suo post ─ Congratulazioni a Diego Alonso, al nostro staff, ai giocatori e, naturalmente, ai nostri tifosi che non potevano essere presenti. Vincere è bello”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy