Derby di Atene e decisioni arbitrali: il Panathinaikos scrive una lettera aperta alla Uefa

Derby di Atene e decisioni arbitrali: il Panathinaikos scrive una lettera aperta alla Uefa

Rigore negato al Panathinaikos, l’Olympiacos vince il derby 1-0 ma gli sconfitti protestano ufficialmente

di Redazione DDD

Quello che è successo nel derby con l’Olympiacos, con il rigore negato ai “Verdi” nella classicissima di Atene ha costretto il Panathinaikos a inviare una lettera a Melo Pereira, osservatore arbitrale portoghese dell’Uefa, chiedendo grandi progressi nell’applicazione arbitrale della VAR, seminari di formazione e arbitri stranieri nel derby.

Allo stesso tempo, secondo il Panathinaikos, che ha sostenuto l’intero progetto Var in Grecia sotto la supervisione di Uefa e Fifa, ci sarebbero state pressioni da parte di diverse squadre per destabilizzare la situazione nel calcio greco. La squadra sconfitta 1-0 nel derby contro l’Olympiacos ha esercitato sistematicamente pressioni sul mondo arbitrale greco, il che potrebbe aver influenzato alcune delle decisioni degli arbitri nel derby e aver reso ingiusto il risultato negativo per il Panathinaikos.

Annuncio AdTechInfine, c’è un’urgente necessità di proteggere gli arbitri greci da tali pratiche e comportamenti che avrebbero secondo il Trifoglio uno scopo intimidatorio. Il Panathinaikos si dichiara alleato in questo sforzo.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy