Etxebarria verso la rescissione col Granada: tutto a causa di una maglietta

Etxebarria verso la rescissione col Granada: tutto a causa di una maglietta

L’avventura di Etxebarria in quel di Granada potrebbe essere già finita. Possibile la rescissione, ma non per cose di campo, bensì per motivi politici.

di Marco Varini, @marcovarini

Sta per giungere al termine l’avventura di Unai Etxebarria col Granada, dopo una sola stagione. Per il calciatore spagnolo, arrivato lo scorso anno dall’Athletic Bilbao, rischia di essere fatale una maglia: quella indossata durante i festeggiamenti per la qualificazione alla prossima Europa League. Maglia che riportava la scritta “Etxera. Altsasukoak aske. Stop montajes policiales”, ovvero “A casa. Liberi i ragazzi di Altsasu. Basta ai montaggi polizieschi”.

Unai Etxebarria – indicazioni in allenamento

Era un messaggio di solidarietà verso un gruppo di indipendentisti baschi, rimasti coinvolti nel 2016 in una rissa con due membri della Guardia Civil. Per gli otto giovani una condanna nel 2019 ad una pena dai 2 ai 13 anni di carcere, quando l’accusa chiedeva una pena dai 12 ai 62 anni, accusando i giovani di terrorismo. Non avrà pensato alle conseguenze il 23enne portiere spagnolo, che perde cosi il suo contratto col  Granada. Per il club solo motivi sportivi dietro a questa decisione, ma in realtà la storia è ben diversa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy