DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio estero

Farò il direttore sportivo: così Gelson Fernandes annuncia il suo addio ai campi di gioco

SAO PAULO, BRAZIL - JULY 01:  Lionel Messi of Argentina takes on Gokhan Inler (L), Gelson Fernandes and Ricardo Rodriguez of Switzerlandduring the 2014 FIFA World Cup Brazil Round of 16 match between Argentina and Switzerland at Arena de Sao Paulo on July 1, 2014 in Sao Paulo, Brazil.  (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Il ricordo Mondiale del 33enne ex Chievo e Udinese che la scorsa settimana ha annunciato il ritiro dal calcio giocato al termine della stagione

Davide Capano

Un tweet per comunicare di aver appeso gli scarpini al chiodo. Così la scorsa settimana Gelson Fernandes, 33enne centrocampista dell’Eintracht Francoforte, aveva annunciato il ritiro dal calcio giocato al termine della Bundesliga.

Intervenuto via Skype alla trasmissione “Pronti, ri... partenza, via!” su LA2, il giocatore svizzero di origine capoverdiana ha ripercorso le tappe più belle della carriera, visto che è stato protagonista in quattro dei maggiori cinque campionati europei.

“Sono stato fortunato – ha ricordato l’ex Chievo e Udinese –, ho avuto tanti bei momenti nella mia carriera. Ma quello più bello, che mi rimane su tutto, èla partita contro l’Argentina ai Mondiali del 2014 in Brasile. Dopo il primo tempo supplementare li abbiamo praticamente messi in ginocchio, giocando un grandissimo calcio, alla pari con loro, a testa alta. Io penso che se eri lì su una terrazza in Ticino a guardarti questa partita avrai detto ‘Mamma mia stiamo facendo qualcosa di straordinario’”.

Il futuro? “Non non mi vedo fare l’allenatore, magari più il direttore sportivo”. Nel 2007, ai tempi del Manchester City, Gelson Fernandes era considerato da Sven-Göran Eriksson “il miglior giocatore giovane svizzero”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso