MALE QUEL BUNKER DIFENSIVO...

Hajduk sotto accusa: “Il derby a Zagabria è stato giocato da codardi”

Hajduk sotto accusa: “Il derby a Zagabria è stato giocato da codardi” - immagine 1
Non è stata soltanto una partita ma un derby psicologico e la Dinamo Zagabria lo ha vinto nettamente...

Redazione DDD

Marko Lozo, 34enne ex attaccante del Rudes Zagabria ed ex allenatore dell'Hajduk, ha analizzato il derby croato vinto 4-1 dalla Dinamo Zagabria sulla squadra di Spalato.

Critiche molto dure

Le parole, appuntite, di Lozo nei confronti dell'Hajduk sconfitto di goleada con 4 gol subiti nel secondo tempo dopo essere passato in vantaggio nel primo: "Dopo la partita, il tecnico Dambrauskas ha affermato che per lui non era importante se giocasse con tre o quattro in difesa, ma la distribuzione dei ruoli all'interno del sistema di gioco. Era evidente che era consapevole dei suoi errori e che i ruoli non erano ben distribuiti".

Hajduk sotto accusa: “Il derby a Zagabria è stato giocato da codardi”- immagine 2

"L'Hajduk non ha nemmeno provato a giocare come poteva, considerando la qualità dell'attuale rosa. Durante la partita mi sono chiesto perché fosse cambiato qualcosa che funzionava bene nei precedenti derby contro la Dinamo. Dambrauskas ha vinto due dei primi tre derby.

Li ha tenuti in scacco matto, ma ha giocato facendo scelte completamente opposte. L'Hajduk non è una squadra che può giocare in un bunker difensivo. Questa volta l'idea del gioco era quella di difendere. In questo momento, l'Hajduk può eguagliare la Dinamo a Zagabria, e lo ha dimostrato sotto Dambrauskas, ma è per questo che mi dispiace ancora di più che non abbiano giocato in modo più coraggioso. Non è un dramma perdere in questa fase della stagione, ma bisognava fare qualcosa di più perché è stata giocata da codardi. La Dinamo ora è psicologicamente un passo avanti".

 

tutte le notizie di