Hanno giocato ancora una volta all’Olympiastadion! E non sarà l’ultima per il Türkgücü di Monaco di Baviera…

Sabato scorso il match di 3. Liga tra Türkgücü München e Wehen Wiesbaden, finito senza reti, si è giocato a porte chiuse presso lo storico impianto della Baviera

di Davide Capano, @davide_capano

Il leggendario Olympiastadion di Monaco di Baviera ha ospitato ancora una volta una partita di campionato quindici anni dopo l’abbandono del Bayern e la finale di Champions League femminile 2012 tra Olympique Lione e 1. FFC Francoforte. Infatti sabato scorso l’incontro di Terza Divisione tedesca tra Türkgücü München e Wehen Wiesbaden, terminato con uno 0-0, si è disputato nell’arena delle Olimpiadi 1972.

Il match, rigorosamente a porte chiuse a causa del Covid-19, inizialmente avrebbe dovuto essere aperto a circa cinquemila tifosi, ma l’aumento dei contagi ha costretto la revoca di questa opzione. Il Türkgücü ha ottenuto il permesso dalle varie istituzioni della città per giocare almeno otto partite all’Olympiastadion, che è stato teatro per la prima volta nella sua storia una gara di 3. Liga.

L’ultima volta che il Bayern Monaco aveva giocato nello storico impianto, prima di trasferirsi all’Allianz Arena, risaliva al 14 maggio 2005 contro il Norimberga, con una vittoria per 6-3. Allora andarono in rete il peruviano Claudio Pizarro, Michael Ballack e poi una doppietta a testa per l’olandese Roy Makaay e Sebastian Deisler.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy