Hazard, parla il terzo fratello: “Occhio, quello di noi che ha il maggior talento è Ethan, il più piccolo!”

Kylian Hazard, oggi al Cercle Brugge, svela il nome del fratello con maggior talento…

di Davide Capano, @davide_capano

Kylian Hazard, attaccante del Cercle Brugge e terzo dei fratelli Hazard, meno conosciuto di Éden (Real Madrid) e Thorgan (Borussia Dortmund), ha dichiarato che portare quel cognome aiuta nel mondo del calcio, ma serve anche da leva per far scattare l’aggressività dei calciatori avversari nei suoi confronti. “Il mio cognome Hazard è chiaramente un vantaggio. Quando ero all’Újpest, in contrasto con l’allenatore, è stato Èden a farmi partire facendomi firmare un contratto al Chelsea. In campo mi è capitato che i rivali mi dessero colpi pesanti a causa del nome sulla maglia”, ha dichiarato il 25enne belga in un’intervista alla televisione pubblica RTBF.

Kylian al Chelsea nel 2017

Il terzo degli Hazard ha assicurato di non essere preoccupato per le prestazioni del 29enne fratello maggiore in Spagna, convinto che il capitano del Belgio finirà per mostrare tutte le sue qualità: “Ha avuto molta sfortuna e infortuni, ma lo conosco e tornerà più forte di prima. Nella sua prima partita (contro l’Eibar, ndr), tra l’altro, ha già segnato”. Kylian ha iniziato a giocare con Tubize e Lille nelle giovanili, seguendo le orme di Èden, e da professionista ha giocato per White Star Bruxelles, Zulte Waregem, Újpest FC e Chelsea Under 23. Dal 2018 milita nel Cercle Brugge, la seconda squadra per blasone della città fiamminga, dopo il Club Brugge.

Qui con la maglia del Cercle Brugge

Il ragazzo crede inoltre che il suo gioco sia un po’ simile a quello del 10 della nazionale belga: “Mi prendono a calci, come Èden. Abbiamo un gioco breve e veloce che si presta a questo, fa parte dei rischi del nostro stile. Le mie ginocchia e le mie caviglie hanno segni che rimarranno su di me per tutta la vita e le notti dopo le partite vado a letto con gli antidolorifici”. Poi ancora: “Dicono spesso che assomiglio a Èden in campo, abbiamo anche la stessa struttura e morfologia. Persino che abbiamo la stessa faccia”.

Éden e Kylian (foto da profilo Instagram @hazard.k10)

L’ambizioso Kylian aspira un giorno a raggiungere la selezione guidata da Roberto Martínez, crede di essere migliore di Èden e avverte che il migliore degli Hazard non gioca per Real Madrid, Borussia Dortmund o Cercle Brugge: “Quello con il maggior talento dei quattro è il piccolo, Ethan! Lo ripetiamo molto, ma è vero. Basta che si accorga di essere il migliore e decida di farlo sul serio”. Il 17enne attualmente gioca nella formazione Under 19 del Royal Stade Brainois. Continuerà la saga?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy