La formica atomica colpisce ancora: Giovinco principe del derby saudita

La formica atomica colpisce ancora: Giovinco principe del derby saudita

Giovinco è decisivo negli ottavi di AFC. Dopo aver vinto i derby con le maglie di Juventus e Toronto, la formica atomica prende per mano i compagni dell’Al-Hilal nella sfida tutta saudita conto l’Al-Ahli SC.

di Emanuele Landi

di Emanuele Landi –

Sebastian Giovinco è uno che di derby se ne intende. La formica atomica ne ha giocati diversi e spesso li ha decisi con le sue reti. Stavolta a fare la differenza è un suo assist nel derby tutto saudita tra Al Ahli SC e Al-Hilal valido per l’andata degli ottavi di AFC. Il match di Asian Champions League è terminato 2-4 in favore degli ospiti. La scena se la sono presa Giovinco con un assist da capogiro e Gomis autore di una tripletta. Al King Abdullah Sports City di Jeddah si affrontano due delle squadri più forti dell’Arabia Saudita. Gli ottavi di AFC presentavano in programma 4 derby tra squadre delle stesse nazioni (Guangzhou Evergrande-Shandong Luneng, Kashima-Hiroshima, Al Duhail-Al Sadd e Al Ahli SC-Al Hilal).

I primi due derby e le quattro sfide dell’estremo oriente si sono già disputate mentre i restanti due derby, oltre le altre due gare del gruppo Medio Oriente sono in programma tra il 6 e il 13 agosto. Il Kashima e il Guangzhou hanno rispettivamente vinto i derby giapponese e cinese ottenendo il pass per i quarti di finale. La sfida tutta qatariota ha visto il primo round finire in parità col punteggio di 1-1. Buon risultato in trasferta, quindi, per gli uomini di Xavi in ottica ritorno. Il derby saudita, invece, ha visto indirizzarsi in maniera pesante la qualificazione.

Sotto per 2-1 dopo il primo tempo per opera delle reti di Al Soma e Djanini, intervallate dalla prima rete di Gomis, l’Al Hilal si scuote nella ripresa grazie al suo campione. Il “gigante” Giovinco, a dispetto della sua statura, sale in cattedra nel secondo tempo. Prima pennella in area una punizione che con una goffa respinta del portiere diventa invitante per il pari di Bafetimbi Gomis. Poi l’ex bomber del Lione sigla la sua tripletta grazie ad un filtrante d’antologia dell’ex fantasista di Juve, Parma e Toronto. La rete del finale 2-4 la sigla Al Hafith e serve in ottica confronto di ritorno.

La qualificazione di Giovinco e compagni, quindi, è ancora in bilico. Con un giocatore del genere, però, la squadra saudita può ambire ad arrivare in fondo. Trasferitosi in Arabia lo scorso 30 gennaio dopo 4 anni e 73 gol in MLS, la formica atomica ha firmato un contratto pari a 10 milioni a stagione. E’ riuscito a diventare l’unico calciatore italiano in grado di segnare in tre confederazioni diverse (Europa, America del Nord e Asia). Battuti vari record ora vuole guidare i suoi compagni alla conquista dell’AFC cercando altre prestazioni di livello nei derby. Giovinco ha giocato e vinto da protagonista sia i derby di Torino con la maglia della Juventus che il derby 401 tra Montreal e Toronto. Chissà che questo eroe dei tre mondi possa tornare utile anche alla nazionale italiana.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy