L’uomo di tanti “Der Klassiker” contro il Bayern lascia, Piszczek: “Prossima ultima stagione al BVB”

L’uomo di tanti “Der Klassiker” contro il Bayern lascia, Piszczek: “Prossima ultima stagione al BVB”

Il terzino polacco ha giocato più di 300 partite al Borussia Dortmund e dopo tante sfide si prepara alla sua ultima stagione in giallonero rinunciando anche al ruolo di vice-capitano

di Emanuele Landi, @lelelandi33

Ci sono giocatori e giocatori. Ci sono quelli che restano e altri che transitano senza che nessuno si ricordi di loro. Il nome di Lukasz Piszczek rappresenta la prima opzione. Il terzino polacco sarà sempre ricordato nei cuori del popolo del Borussia Dortmund: “È la mia ultima stagione, lascio la carica di vice-capitano”. Più di 300 partite col BVB e tante emozioni in giallonero tra cui le molteplici sfide al Bayern Monaco. I bavaresi, infatti, oltre ad aver spesso conteso il titolo al Borussia lo hanno affrontato, con vari esiti, anche in Champions. Impossibile non citare la final del 2013 in cui gli uomini di Klopp furono beffati per 2-1 dalla rete finale di Robben.

Il Borussia potrebbe aver già trovato il futuribile sostituto. È arrivato dopo 10 anni il momento di lasciare il Borussia Dortmund (e il calcio). Il nativo di Czechowice-Dziedzice ha militato 3 anni allo Zaglebie Lubin, poi triennale all’Hertha Berlino e dal 2010 solo BVB. A 35 anni ecco il suo bilancio in giallonero: Il classe ’85 ha disputato finora 10 stagioni con la maglia giallonera e ha totalizzato: 355 presenze, 18 gol e 64 assist.

“La stagione 2020/21 sarà l’ultima da calciatore professionista ─ ha dichiarato Piszczek dopo aver rinnovato a fine maggio per questi ultimi 12 mesi ─ Voglio godermi questa stagione nel modo più consapevole possibile. Negli ultimi anni ho sempre amato assumermi responsabilità insieme ad alcuni miei colleghi e guidare la squadra anche come vice-capitano. Ora vorrei contribuire attivamente a plasmare la transizione e aiutare gli altri ad essere coinvolti. Per questo ho deciso di rinunciare alla carica di vice-capitano e anche al mio posto nel consiglio di squadra. Ma continuerò ad aiutare perché so che la mia opinione è apprezzata nello spogliatoio. Continuerò a esprimerli in futuro e sarò a disposizione dei ragazzi con i miei consigli su qualsiasi domanda mi pongono”.

(Traduzione ripresa da TMW)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy