Pochi ma buoni: ecco come 5000 tifosi potranno assistere a Hertha Berlino-Eintracht del prossimo 25 settembre

Pochi ma buoni: ecco come 5000 tifosi potranno assistere a Hertha Berlino-Eintracht del prossimo 25 settembre

Rivedere il pubblico, anche a piccole dosi, allo stadio è la speranza di tutti gli amanti del calcio…

di Emanuele Landi, @lelelandi33
Tifosi assenti all'ultimo Hertha-Eintracht

Potrebbe essere un piccolo passo verso il ritorno alla normalità: pochi tifosi ad assistere ad una partita di calcio. Ecco perché anche l’Hertha Berlino si è adattato e attraverso il proprio profilo twitter ha dato una grande notizia. 5000 tifosi potranno essere presenti al match casalingo contro l’Eintracht Francoforte. Il 25 settembre si giocherà la seconda giornata di Bundesliga e chissà che quest’esempio possa essere seguito anche da altri club tedeschi (da ricordare che la Bundesliga è stato il primo tra i top 5 campionati europei a ripartire post-lockdown).

Le partite a porte chiuse sono state l’unico rimedio per chiudere i campionati e le coppe europee della stagione 2019-20. Ora, però, ci si augura un lento ritorno alle sane abitudini. La Uefa aveva paventato l’idea di aprire al pubblico la Supercoppa Europea ma nell’aria sembra, ora, esserci qualcosa di concreto. La notizia che viene riportata da Goal.com apre, infatti, a scenari positivi. Il tema della riapertura negli stadi è di grande attualità nel calcio italiano. Si parla di quest’aspetto già da qualche giorno visto che il Napoli ha giocato un triangolare a Castel di Sangro contro i padroni di casa e l’Aquila con circa un migliaio di spettatori e anche la gara tra Alessandria e Sampdoria potrebbe aver lo stesso numero di fan.

Lo stesso è capitato anche in Inghilterra durante un’amichevole tra il Brighton e il Chelsea. 2500 tifosi hanno partecipato sugli spalti dell’Amex Stadium. Tutti rigorosamente distanziati e seguendo tutte le procedure anti-Covid 19 all’ingresso e all’uscita dall’impianto. La partita è finita sul risultato di 1-1 ma per una volta il punteggio era la cosa meno importante. Senza tifosi non è calcio come ha ricordato il CT Roberto Mancini qualche giorno nel raduno della nazionale e ci si augura di rivederli presto sugli spalti, anche un po’ alla volta.

I giocatori dell’Hertha sotto la curva fantasma dei propri tifosi dopo il derby vinto 4-0
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy