DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

IL PUNTO DI VISTA DI SANTIAGO

Rivelazioni Canizares: “Una volta Beckham si dipingeva le unghie dei piedi…”

Rivelazioni Canizares: “Una volta Beckham si dipingeva le unghie dei piedi…”

L’ex portiere di Real Madrid e Valencia ha parlato di omosessualità nel mondo del calcio, coinvolgendo David Beckham nella sua analisi

Davide Capano

Difficile spiegare che anche nel ventunesimo secolo la sessualità degli atleti sia un argomento controverso che genera polemiche nel mondo dello sport. Qualche mese fa la coraggiosa rivelazione di Josh Cavallo, il calciatore australiano che si dichiarava apertamente gay, provocò infinite ripercussioni e, recentemente, Santiago Cañizares, ex portiere di Real Madrid, Valencia e Nazionale spagnola, ha analizzato l’omosessualità nel calcio, lasciando una prepotente riflessione sulla questione e coinvolgendo anche David Beckham.

Il 52enne, ospite della seconda puntata del programma spagnolo “Encuentros Inesperdos” sul canale laSexta, ha iniziato a dibattere sulla base di “cosa significa essere macho oggi”, tema che lo ha portato poi a esprimere il suo punto di vista sull’omosessualità nello sport più seguito. “Penso che il calcio sia un settore in cui i gay hanno deciso di non entrare”, ha commentato Cañizares in prima battuta, ma poi, comunque, ha avvertito: “Faccio fatica a capire che nella Liga non ci sono giocatori gay”.

E ha aggiunto: “Molte persone mi chiedono quanti omosessuali conosco nel calcio. Penso che non dovrebbero essere molti, visto che non me ne sono accorto per tutta la mia carriera”.

Più tardi, la conduttrice Mamen Mendizábal, ha ribattuto all’ex estremo difensore che “David Beckham doveva venire ad insegnarci com'era essere ‘metrosexual’” e che “fino ad allora, prendersi cura di sé, in termini maschili, sembra essere associato all’essere gay”. Come ha risposto Santiago? “Una volta Beckham si dipingeva le unghie dei piedi, ma io nel 98 l’avevo già fatto”.

 (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

 

tutte le notizie di