Il derby della paura e di Petagna: il grande ex punta il Monday Night della riscossa

Il derby della paura e di Petagna: il grande ex punta il Monday Night della riscossa

Nel Monday Night, a chiudere l’undicesimo turno della Serie A, ci sarà la sfida tra la Spal e la Sampdoria. I punti in palio, valgono oro per entrambe.

di Valentina Alduini

Anche quest’undicesima giornata di Serie A ci sta regalando dei risultati interessanti e delle sorprese. A chiudere il turno, lunedì 4 novembre alle ore 20.45, sarà una sfida quasi dal sapore di derby. Si, perché a sfidarsi saranno la Spal e la Sampdoria. L’essenza di questo match potrebbe somigliare a quella di una stracittadina per via del fatto che le due sono molto vicine in classifica, nelle ultime posizioni.

Purtroppo per loro, le due squadre per il momento non stanno vivendo un buon campionato. Se gli emiliani sono attualmente fermi a quota 7 punti (gli stessi che, per ora, ha anche il Brescia), ecco che i liguri stazionano nell’ultima posizione della classifica con solo 5 punti. Dunque, un bottino assai magro per tutte e due, specie alla luce di quanto sono state capaci di mostrare sul campo in passato.

Pertanto, in fatto di punti e di morale, la sfida del Monday Night sarà davvero molto importante per le due squadre. Nel corso del turno infrasettimanale, la Spal ha perso contro il Milan (1-0) mentre la Sampdoria ha pareggiato con il Lecce (1-1). Va da se che entrambe metteranno in campo grinta e cuore per cercare di risalire la china il prima possibile. Naturalmente i turni da giocare sono ancora molti ma, nel caso in cui una delle due riuscisse ad agguantare i tre punti, potrebbe trattarsi di un buon risultato. D’altro canto, sia Spal che Sampdoria vorrebbero cercare di lasciare quelle scomode posizioni di classifica.

A proposito di clima da derby, c’è un ex di spicco che gioca ora tra le fila della Spal ma che in passato ha vestito blucerchiato. Di chi si tratta? Di Andrea Petagna. Il bomber triestino, di certo, sentirà una sensazione molto particolare nell’affrontare una delle squadre per le quali ha giocato. Ma, qualora dovesse scendere in campo, sarà certamente bravo a scindere i sentimenti e le emozioni, rendendosi utili al suo attuale club.

Dunque, Spal-Sampdoria sarà una sfida molto intrigante da seguire. Come detto, non è ancora così decisiva dato il momento in cui avviene ma potrebbe comunque rappresentare una svolta di non poco conto per le due squadre. Pronosticare un risultato, potrebbe sembrare quasi un azzardo. Di certo, sia Ranieri che Semplici arriveranno pronti a quello che sembra essere quasi un testa a testa da derby. Oltre che sul piano del gioco, le due formazioni dovranno impegnarsi molto anche dal punto di vista mentale. Infatti, se una piccola disattenzione può essere sempre fatale, in un match contro una rivale diretta, può esserlo ancor di più.

Tra poche ore, sapremo come sarà finita questa sfida. Nel frattempo, i due allenatori metteranno a punto le ultime cose e sceglieranno quelle che secondo loro sono le formazioni opportune. Un pareggio non può essere escluso a priori ma la sensazione parrebbe essere quella di due squadre che lotteranno per i 3 punti. Quale risultato segnerà il tabellino alla fine della partita?

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy