Kutuzov: “In Bielorussia si gioca perchè sottovalutano la situazione, sono preoccupato”

Kutuzov: “In Bielorussia si gioca perchè sottovalutano la situazione, sono preoccupato”

Le dichiarazioni dell’ex attaccante bielorusso

di Redazione DDD

Visto che tra le poche zone del mondo in cui si gioca ancora a calcio c’è la sua Bielorussia, l’ex calciatore del Bate Borisov, del Milan e del Bari Vitalij Kutuzov è intervenuto per dire la sua ai microfoni di TMW Radio News:E’ stato deciso così, dopo il consiglio di federazione. Hanno deciso di ricominciare, nonostante molte Federazioni hanno deciso lo stop. Forse sottovalutano la situazione, ma io sono preoccupato, vedendo cosa sta accadendo nel mondo. In questo momento, dopo il crollo del petrolio e il rublo sceso, la gente è preoccupata. E’ un momento particolare. Sento anche i genitori. I giocatori sono abbastanza tranquilli, c’è non molta preoccupazione. Ma un pò c’è, guardando cosa succede intorno. Gli ho chiesto di stare tranquilli e muoversi poco comunque, come sta accadendo in Italia”.

Le altre dichiarazioni di Kutuzov: “Higuain? Il mondo è tondo e il virus non si nasconde. Puoi andare dove c’è la famiglia, se te lo permette la società, per ritrovare gli equilibri della vita quotidiana. Se ha fatto così, avrà avuto i suoi motivi. Io, invece, ero qui prima e resto qui adesso. Il taglio degli ingaggi? Dobbiamo cercare il giusto equilibrio tra giocatori e club”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy