DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

vigilia di PARMA-MILAN

Parma, D’Aversa: “La mia squadra ha il potenziale per credere alla salvezza”

FLORENCE, ITALY - MARCH 07: Roberto D'Aversa manager of Parma Calcio looks on during the Serie A match between ACF Fiorentina and Parma Calcio at Stadio Artemio Franchi on March 7, 2021 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

L’allenatore del Parma Roberto D’Aversa ha parlato così alla vigilia del match casalingo contro il Milan

Redazione Derby Derby Derby

di Domingo Palma -

Domani alle ore 18 il Parma ospita il Milan al Tardini in un match cruciale per i destini di entrambe le squadre. Il tecnico dei crociati Roberto D’Aversa ha presentato così la sfida ai microfoni pre-partita: “Sono tornato perché consapevole di poter raggiungere la salvezza. Questa squadra ha 4 punti in meno del Torino, dobbiamo crederci. Abbiamo fatto errori e lasciato punti durante il nostro cammino ma non è finita”.

Questione infortuni: “Rientra Osorio mentre Busi ha ancora qualche problemino. In attacco abbiamo purtroppo diverse assenze. Abbiamo sicuramente a disposizione Gervinho, Man e Pellè oltre a Cornelius e qualche giocatore della Primavera. Purtroppo Mihaila non stava bene già quando è partito con la Nazionale ed è tornato in condizioni pessime”.

 (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

(Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Come hanno lavorato i ragazzi in settimana? “Dopo ogni situazione difficile dove potevamo soffrire a livello morale, i ragazzi hanno ripreso a lavorare e seguito il loro cammino. Speravamo di portare il risultato dalla nostra parte, ho visto un ambiente poco carico sulla rete annullata”. Idea Pezzella esterno d’attacco e doppio play? “Per caratteristiche ha bisogno di molto spazio davanti a lui per dare il meglio. Non ha molto spunto nel breve e devo metterlo nelle condizioni per esprimersi come può. Per quanto riguarda il doppio play, non parlo delle nostre idee di gioco ma vedrete domani come abbiamo preparato il match”.

Sull’avversario di domani: “Il Milan ha pochi punti deboli. Dobbiamo affrontare la partita come tutte le altre otto che restano fino alla fine del campionato. Per mettere in difficoltà i nostri avversari dobbiamo mettere pressione e aggressività, loro hanno giocatori molto bravi negli spazi. Quando trovi squadre così forti da affrontare devi anche sperare in una loro giornata storta”.

tutte le notizie di