Quagliarella, le gambe a Napoli e il cuore a Castellammare

Quagliarella, le gambe a Napoli e il cuore a Castellammare

Sabato alle ore 18 andrà in scena Napoli-Sampdoria. Un match particolare, questo, soprattutto per Fabio Quagliarella. L’attaccante napoletano, giocherà contro il suo ex club. Ma, chissà che la sua carriera non lo porti in futuro in qualche altra squadra campana.

di Valentina Alduini
quagliarella - sampdoria - napoli - juve stabia

Napoli-Sampdoria è uno degli anticipi della terza giornata di Serie A. Un match stuzzicante e avvincente, che rende ancor più pepato il sabato della massima serie. E sarà una sfida parecchio sentita soprattutto da uno dei calciatori che potrebbero scendere in campo sin da subito. Di chi si tratta? Di Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria. Ex del Napoli, il 36enne potrebbe tuttavia tornare nella sua Campania per terminare la sua carriera in un altro club del posto.

Ma, procediamo per gradi. Fabio Quagliarella nasce a Castellammare di Stabia il 31 gennaio 1983 e, nel corso della sua carriera, indossa diverse casacche. Campano e tifoso della Juve Stabia (tenete a mente il nome di questo club), ha la fortuna e l’onore di vestire anche la maglia del Napoli. Già, proprio il club che sabato 14 settembre alle ore 18 sfiderà per l’ennesima volta con la sua Sampdoria.

Precisamente, l’attaccante della Samp è stato al Napoli nella stagione 2009-2010. Quell’esperienza, breve ma intensa, è stata coronata dal fatto di essersi qualificato come vice-capocannoniere stagionale del club (11 gol) dietro a Marek Hamsik. Purtroppo, per ragioni extra calcistiche che si conosceranno soltanto anni dopo, nella stagione successiva non fece più parte del club partenopeo.

E, adesso, si troverà per l’ennesima volta ad affrontare il suo passato calcistico. Chiaramente, complice la sua grande esperienza, saprà emozionarsi senza farsi tradire dalle sensazioni che proverà. L’atmosfera che attenderà Fabio Quagliarella e la Sampdoria sarà certamente calda. D’altra parte il Napoli, dopo la beffa del match giocato contro la Juventus, non vorrà lasciare punti per strada. Ma, anche l’attaccante blucerchiato e i suoi compagni, vorranno giocare per portare a casa un bel risultato.

E, se il capitolo Napoli è per lui ormai alle spalle e il presente è targato Sampdoria… In ottica futuro non sembrerebbero essere escluse sorprese. Perchè? Abbiamo menzionato poc’anzi il nome della Juve Stabia e, a tal proposito, chissà che Fabio Quagliarella non decida di chiudere la sua carriera proprio tra le fila di questo club.

Stando a quanto avrebbe riportato il Secolo XIX il dirigente della Juve Stabia, Gianni Improta, avrebbe rivelato che in una chiacchierata avvenuta di persona, Quagliarella gli avrebbe detto che gli piacerebbe chiudere la carriera con la Juve Stabia. Un’indiscrezione allettante questa, che farà certamente piacere ai tifosi della Juve Stabia. E, a proposito di supporter, ricordiamo che Fabio Quagliarella è abbonato al club.

Dunque, chissà che in futuro l’attaccante della Sampdoria non approdi realmente alla Juve Stabia. Di certo, al momento c’è che Fabio Quagliarella sta lavorando ed è concentrato sulla sfida tra Napoli e Sampdoria. Perchè il prossimo passo della sua carriera, qualunque esso sia, per adesso può aspettare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy