Zaza sta tornando: si prepara al suo derby personale, contro il “suo” Sassuolo

Zaza sta tornando: si prepara al suo derby personale, contro il “suo” Sassuolo

Torino e Sassuolo si affronteranno alla prima di campionato e, questo match, avrà un sapore particolare per Simone Zaza. Infatti, il giocatore ha un passato tra le fila degli emiliani.

di Valentina Alduini

Tra poche settimane partirà la Serie A e il 25 agosto alle ore 20.45 scenderanno in campo, tra le altre, il Torino e il Sassuolo. La scorsa stagione, le due hanno chiuso a 20 punti di distanza in classifica. Infatti, i granata hanno concluso l’annata al settimo posto con 63 punti mentre gli emiliani hanno totalizzato 43 punti come l’Udinese. La sfida, che si giocherà nel capoluogo piemontese, avrà un sapore particolare per Simone Zaza che, in passato, ha indossato la casacca del Sassuolo.

Infatti, l’attaccante del Torino ha vestito i colori del club guidato da De Zerbi dall’estate del 2013 a quella del 2015. Per lui, si tratterà naturalmente di un derby personale contro un club con il quale ha avuto modo di far vedere le sue qualità. Nella stagione 2013-2014, Simone Zaza ha collezionato 35 presenze e 9 reti mentre, nell’annata successiva, ha totalizzato 34 presenze e 12 gol. Uno score non male quello del classe ’91 con il Sassuolo, club che ha poi salutato per far ritorno alla Juventus.

Tuttavia, dopo le esperienze vissute all’estero con West Ham e Valencia, Simone Zaza è approdato nella scorsa estate alla corte di Mazzarri. A livello di reti, è stato meno prolifero che con la maglia neroverde, in quanto ha siglato 4 gol in 30 presenze. Dunque, alla sua prima stagione in maglia granata, l’attaccante non ha brillato.

Ma in questo inizio d’annata, dove il Torino ha già giocato alcuni match validi per i preliminari di Europa League, Simone Zaza ha iniziato con un piglio diverso. All’andata contro il Debrecen ha siglato il gol del definitivo 3-0 mentre al ritorno è stato tra i migliori in campo.

E, a proposito del gol del 3-0 dell’attaccante contro il Debrecen, è stato un episodio che lo ha reso protagonista sui social network. Infatti, il Torino lo ha celebrato sui suoi profili per quel gol di testa rievocando scherzosamente la rete di Aldo Baglio nel celebre film “Tre uomini e una gamba“.

Al di la di questo simpatico episodio, il dato di fatto è Mazzarri ha (almeno per il momento) trovato un Simone Zaza che sembra rivitalizzato. Adesso, ci si chiede come il giocatore affronterà il primo match di campionato contro il suo ex Sassuolo. Un turbinio di emozioni potrebbero coinvolgerlo ma chissà che non dia il via alla stagione di Serie A proprio con un gol dell’ex. Riuscirà, in questa stagione, a tornare il goleador che è stato ai tempi in cui giocava con gli emiliani?

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy