Aria tesa a Salerno: i tifosi della Salernitana invocano l’intervento…della Regione Campania!

La misura è ormai colma per i tifosi della Salernitana, che dopo i recenti insuccessi vanno direttamente ai piani alti regionali

di Marco Varini, @marcovarini

Tifosi sul piede di guerra in quel di Salerno: dopo 5 anni di Serie B e poche ambizioni i tifosi granata hanno chiesto l’intervento del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Ebbene sì, una “chiamata alle armi” fatta alla carica più alta della regione, stanchi di una situazione che perdura da diversi anni. Un clima tesissimo, lo ha capito subito Gian Piero Ventura, dimessosi il primo agosto scorso dopo il mancato raggiungimento dei playoff.

Come riporta Il Mattino (edizione Salerno), nella serata di ieri c’è stato il primo incontro con la tifoseria, che ha evidentemente puntato il dito contro la società. Da Angelo Fabiani (Diesse), a Marco Mezzaroma e Claudio Lotito, tutti sul banco degli imputati, nessuno escluso. Nell’incontro con De Luca i tifosi hanno chiesto fra le altre un incontro pubblico con gli stessi Lotito e Mezzaroma.

La minaccia, nemmeno velata, da parte dei sostenitori granata è pressoché chiara: disertare lo stadio (in caso di riapertura) qualora perduri la situazione. “Zero abbonamenti”: questa la campagna in canna ai tifosi, per una protesta che includerebbe anche il boicottaggio di tutto il merchandising del club. Nell’estate caldissima di questo 2020 la temperatura a Salerno è ancor più infuocata, ma non per il meteo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy