L’altro derby: il Verona anti-Venezia non è più l’Hellas ma il Chievo

L’altro derby: il Verona anti-Venezia non è più l’Hellas ma il Chievo

Nel terzo turno di Serie B spicca la sfida tra Venezia e Chievo Verona. Dopo il mancato derby con il Verona salito nella massima serie, la squadra di Marcolini affronterà quello contro il club di Dionisi.

di Valentina Alduini
Chievo Verona - derby

In molti tifosi sognavano di vedere il derby tra Chievo e Verona ma, anche quest’anno, non saranno purtroppo accontentati. Infatti, se la squadra attualmente guidata da Juric è salita in Serie A, il club ora allenato da Marcolini è sceso in Serie B. Un campionato, quest’ultimo, altrettanto ostico e avvincente nel quale il Chievo avrà comunque il suo derby veneto. E questo si disputerà già sabato 14 settembre alle ore 18. In quell’occasione, il Chievo Verona affronterà il Venezia.

Una partita che sarà senz’ombra di dubbio intrigante e combattuta, con le due squadre pronte a battersi sino all’ultimo secondo. Perchè si sa, il derby è il derby. E’una partita a se, una di quelle che ogni club vuol vincere a tutti i costi e che, se la perde, brucia più del solito. E, allora, anche per Venezia-Chievo Verona è già partita la marcia d’avvicinamento, quella che riguarda i giorni che precedono la stracittadina, dove iniziano i pronostici sia tra i tifosi che tra gli addetti ai lavori.

Le due squadre arrivano a questo gustosissimo match in due posizioni di classifica differenti. Infatti, il Venezia è a quota 3 punti mentre il Chievo Verona ne ha uno solo. Se il club guidato da Dionisi ha sino ad oggi ottenuto una sconfitta contro la Cremonese e una vittoria contro il Trapani, i clivensi hanno rimediato una sconfitta contro il Perugia e un pareggio contro l’Empoli.

Dunque, qualora a vincere fossero i veneziani, incrementerebbero il loro punteggio in classifica, staccando ulteriormente il Chievo; d’altro canto, se a passare fosse proprio quest’ultimo, supererebbe il Venezia e otterrebbe punti preziosi. Naturalmente, non va esclusa l’ipotesi di un pareggio anche se appare chiaro che in una stracittadina le squadre danno il tutto per tutto per cercare (più del solito) di battere l’avversario.

Per quanto riguarda i marcatori delle due squadre in casa Chievo hanno segnato, per il momento, Meggiorini e Dordevic. Invece, tra le fila del Venezia, ad andare in gol sino ad oggi sono stati Modolo  e Bocalon.

Entrambe gli ambienti, sono carichi e vogliosi di vincere. La posta in palio è alta e, anche se siamo soltanto alla terza giornata, da questo risultato potrebbero già delinearsi scenari di non poco conto. Tuttavia, una stracittadina già al terzo turno, non può che essere un ulteriore stimolo. E allora, non resta che aspettare ancora qualche giorno per vedere come andrà a finire. Di sicuro, lo spettacolo non mancherà.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy