Salernitana-Benevento, è derby anche tra Ventura e Filippo Inzaghi

Salernitana-Benevento, è derby anche tra Ventura e Filippo Inzaghi

Nel terzo turno di Serie B si affronteranno la Salernitana e il Benevento. E il derby non sarà solo tra i giocatori in campo. Infatti, anche tra Giampiero Ventura e Filippo Inzaghi sarà sfida al riscatto.

di Valentina Alduini

L’allievo contro il maestro. Guardando alla sfida tra Salernitana e Benevento che si giocherà nel terzo turno di Serie B, l’occhio cade inevitabilmente anche sulle due panchine. Sì perchè se la prima è allenata da Giampiero Ventura il secondo è guidato da Filippo Inzaghi. Due che hanno avuto modo di allenare squadre importanti ma che, questa volta, sono forse alla ricerca di riscatto.

Il loro, infatti, potrebbe essere definito un derby nel derby. Iniziando da colui che potrebbe essere definito il “maestro”, Giampiero Ventura, ha avuto modo di allenare club come il Torino. Con i granata, il genovese ha dimostrato il suo valore e ha ottenuto risultati degni di nota. Tuttavia, negli ultimi anni, ecco che sono arrivate alcune delusioni cocenti.

Era settembre del 2016 quando Ventura esordì come c.t. della Nazionale Italiana. Un ruolo imponente, che in molti allenatori ambiscono a ricoprire. Tuttavia, nonostante potesse esserci entusiasmo, pian piano le cose hanno preso una piega inaspettata, sino all’epilogo. Un finale amaro, tosto, che l’Italia calcistica ancora oggi fatica a mandare giù. Il suo esonero avvenne il 15 novembre 2017 ma, senza dubbio, la cosa più triste fu quella di non aver coronato il suo sogno (e quello dei tifosi) di approdare al Mondiale di Russia 2018.

Dopo quest’esperienza, Ventura approda al Chievo Verona nell’ottobre 2018. Dopo aver subito 3 sconfitte nei primi 3 match, ottiene un punto l’11 novembre 2018 (pareggio per 2-2 contro il Bologna). Nel post gara annuncia le dimissioni e, un paio di giorni più tardi, arriva la rescissione consensuale del contratto.

Ed ora, a distanza di qualche tempo, eccolo tornare in panchina. Con la Salernitana, per adesso, le cose stanno procedendo per il verso giusto e dunque l’auspicio è che possa per lui essere l’anno di un nuovo inizio, di un nuovo percorso fatto di gioia e soddisfazioni.

E una sorte analoga in fatto di “disavventure” in panchina, ha visto protagonista anche il campione del Mondo del 2006 Filippo Inzaghi. Nella sua carriera da allenatore, infatti, le cose sono andate un po’ differentemente rispetto a quando giocava nella posizione di attaccante.

All’attivo di colui che potremmo citare come “allievo”, ci sono 2 esoneri. Il primo è arrivato con il Milan squadra con la quale, quando era calciatore, si è regalato e ha regalato tante emozioni e vittorie. Il secondo è giunto invece con il Bologna, dove a prendere il suo posto fu Sinisa Mihajilovic.

Adesso, eccolo ripartire dal Benevento. Come Ventura, anche lui sta facendo discretamente bene con i suoi giocatori e ha la voglia di intraprendere un bel percorso, vittorioso e duraturo. D’altra parte, la stoffa non gli manca e può sicuramente dimostrare molto.

Dunque, Salernitana-Benevento sarà anche un po’ il derby tra Giampiero Ventura e Filippo Inzaghi. Una sfida tra due grandi uomini e protagonisti del calcio italiano. Un match tra due allenatori che hanno cominciato un nuovo percorso che, ci si augura per loro, possa portare alla serenità e al raggiungimento di obiettivi importanti. E allora… Buona fortuna!

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy