DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio italiano

Prima a Carpi e poi in casa contro la Reggiana: Modena e i 2 derby per salvare Zironelli

MODENA, ITALY: Fans of Modena at Alberto Braglia Stadium  in Modena, Italy.  (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

I rivali centenari del Carpi e quelli storici della Reggiana terzi e quinti in classifica sono avversari da battere per il Modena. Zironelli per evitare l'esonero e risollevare i gialloblù ha la mission di vincere i due derby.

Emanuele Landi

Settimana di derby decisiva per il Modena e per il suo condottiero Zirolini. L'ex giocatore dei gialloblù sta vivendo un periodo molto complicato e per salvare la panchina deve vedersela in pochi giorni con due avversarie storiche. Domani il Carpi in un derby centenario, domenica con la Reggiana in una sfida spesso "violenta" tra i tifosi.   Mauro Zironelli, arrivato in estate al Modena, dopo essersi svincolato dalla Juventus U-23, aveva raccolto l'entusiasmo dei tifosi. Il suo passato da giocatore nella stagione 2001-02 gli aveva concesso un ampio credito che sembra essere svanito tra l'esigente piazza. Chiamato a rialzare la testa in due gare che possono valere tanto per sé e per il club.

Il turno infrasettimanale, valido per la 11esima giornata della Lega Pro, vede tre posticipi al giovedì per il girone B tra cui il derby modenese al Cabassi. I padroni di casa del Carpi navigano nelle zone alte della classifica occupando il terzo posto con soli due punti di distacco dal Padova capolista. Il Modena, invece, tredicesimo arriva dal pari interno (1-1) con la Fermana e nelle ultime 5 gare ha raccolto la miseria di 6 punti. Troppo pochi per una piazza in subbuglio che sognava il doppio salto dalla D alla B. Uno strano scherzo del destino prevede che a fine settimana al Braglia arrivi un'altra rivale storica. La Reggiana come il Carpi occupa le zone nobili del girone B. Quinta con 19 punti e impegnata in casa col Rimini prima di pensare al derby anticipato alle ore 15 di domenica.

Sono tanti i nomi pronti a succedere a Zironelli in caso di esonero. Roberto Cevoli, Giovanni Colella, William Viali e Pierpaolo Bisoli tra gli altri anche se in pole position sembra esserci Alessandro Calori. L'ex tecnico del Brescia, contattato informalmente nei scorsi giorni, sembra avvantaggiato per via del rapporto col ds Salvatori con cui aveva lavorato a Trapani. Calori sembra pronto ma per Zironelli c'è ancora una possibilità, anzi due. Un doppio derby per salvare la panchina e ridare ossigeno alla classifica. Si comincia dai rivali centenari del Carpi. Il motivo è dato dal fatto che la prima storica sfida si giocò nel 1919. 26 precedenti da allora per un derby che i gialloblù non vincono in una gara ufficiale dal campionato di C1 1998/99 (1-0 al Braglia) e che nelle quattro sfide più recenti in serie B ha rimediato un pareggio e tre sconfitte.

 

Potresti esserti perso