Tifosi ovunque nel derby campano, sui tetti e attorno al pullman: il Savoia rimonta e vince

Nocerina sconfitta, esibito anche uno striscione rossoneri finito nelle mani dei tifosi del Savoia, nonostante la gara fosse a porte chiuse

di Redazione DDD

Primo stop stagionale per la Nocerina, nella stagione 2020/2021, sconfitta al Giraud di Torre Annunziata in un derby che entrambe le tifoserie aspettavano da 19 anni. Savoia e Nocerina si sono date costantemente battaglia, in campo e sugli spalti, negli anni Novanta. La gara di ieri ha ottenuto ribalta nazionale grazie alle telecamere di Sportitalia che hanno trasmesso in TV un evento che mancava al calcio di provincia da 19 anni. La squadra più affamata di vittoria, è stata proprio il Savoia che ha avuto la meglio contro una Nocerina tutto sommato lenta e prevedibile. Passati in vantaggio, gli ospiti sono stati rimontati e hanno perso 2-1.

Striscione Nocerina nelle mani dei tifosi del….Savoia

Da segnalare, comunque, episodi particolari fra le tifoserie, nonostante le porte chiuse allo stadio Giraud di Torre Annunziata. I tifosi del Savoia si sono appostati dietro il settore distinti dello stadio e hanno esibito lo striscione dei tifosi della Nocerina, “Brigata Manicomio”, sottratto tempo fa agli ultrà avversari. Mentre, attorno allo stadio, erano presenti anche i tifosi sui tetti. Tutto questo mentre attorno al pullman della Nocerina che partita per la trasferta campana e per il derby, si era creato un assembramento di tifosi rossoneri che si erano dati appuntamento per caricare la squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy