Chiellini da applausi, Kalidou non deve pensarci più: si chiama calcio, ti toglie e ti dà

Chiellini da applausi, Kalidou non deve pensarci più: si chiama calcio, ti toglie e ti dà

In un’afosa serata di fine agosto, Juventus e Napoli regalano spettacolo all’Allianz Stadium di Torino. Il big match si conclude sul 4-3 con un’autorete di Kalidou Koulibaly.

di Valentina Alduini, @90Valla

Il calcio dà, il calcio toglie. Strana la sorte. Talvolta benevola, altre graffiante. Ne sanno qualcosa il Napoli e Kalidou Koulibaly. Si, perchè se il 22 aprile 2018, quando a guidare i partenopei c’era l’attuale tecnico bianconero Sarri (ancora assente in panchina in Juventus-Napoli), il difensore aveva gelato sullo scadere del tempo i supporter juventini… Questa volta ha regalato loro una gioia. Questa volta, infatti, il fato ha fatto in modo che il difensore siglasse sfortunatamente l’autogol che ha portato alla vittoria la Vecchia Signora per 4-3.

Un match spettacolare quello andato in scena a Torino, con la Juventus che si fa rimontare da 0-3 a 3-3. Il Napoli ci crede, entrambe le difese prendono gol ma, si sa, specialmente in un match clou la parola fine arriva solo all’ultimo secondo. E, questa volta, l’ultimo momento ha beffato i partenopei. Ma, forse, a far più male è il fatto di aver perso per via di un’autorete segnata da Kalidou Koulibaly. Proprio lui che, come detto, nemmeno molto tempo fa fece patire i bianconeri sul finale.

Dispiaciuto, deluso, il difensore senegalese è stato consolato perfino dall’avversario Giorgio Chiellini. Il capitano bianconero, out per un brutto infortunio al ginocchio, ha infatti cercato di rincuorare il collega. Un bellissimo gesto quello del difensore bianconero che, di certo, avrà fatto piacere a Kalidou Koulibaly. Come è immaginabile, il giocatore partenopeo avrà accusato il colpo ma le sue doti calcistiche non sono affatto in discussione.

Adesso, il difensore senegalese dovrà cercare di lasciarsi questo spiacevole episodio alle spalle. E, al rientro dalla sosta per le Nazionali, potrà nuovamente rimettersi in mostra nella partita tra Napoli e Sampdoria. Un autogol come quello siglato contro la Juventus, infatti, fa male ma non può e non deve pregiudicare le prestazioni future. D’altronde, le serate sfortunate possono capitare a tutti. Dunque, Koulibaly e compagni non devono disperare. Anche perchè sono riusciti a tener testa a quella che viene considerata la prima della classe.

Alla luce di tutto ciò, la Juventus vince e porta a casa i 3 punti ma, lo scontro a distanza con il Napoli, proseguirà. Il tutto, in attesa di capire cosa faranno le altre squadre che devono ancora scendere in campo. Il campionato è appena iniziato ma, i primi fuochi d’artificio, si sono già visti!

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy