Il Napoli dice addio al sogno Champions League?

Il Napoli dice addio al sogno Champions League?

Allenatore nuovo, anno nuovo, stesso Napoli – Nonostante un mercato importante – E la Champions è sempre più lontana…

di Redazione DDD

Alla vigilia del campionato, il Napoli di Carlo Ancelotti era indicato dalla stragrande maggioranza degli addetti ai lavori come una delle favorite assolute per la vittoria dello scudetto. In pochi mesi, tuttavia, come racconta Virgilio Sport, tutto è cambiato ma nonostante il cambio di allenatore e l’arrivo di Gennaro Gattuso, la musica non pare essersi modificata.

Le difficoltà degli azzurri

Se è vero che per il club partenopeo la passata stagione non era stata entusiasmante, è altrettanto vero che tutto sommato il Napoli aveva ben figurato ed aveva chiuso al secondo posto senza troppe difficoltà. Come analizzano gli esperti di mercato dei media romani, con gli arrivi di Di Lorenzo, Manōlas e Lozano, l’asticella si era ulteriormente alzata e i partenopei era accreditati tra i favoriti assoluti per la vittoria del tanto atteso scudetto. All’improvviso, tuttavia, qualcosa si è inceppato e il club del presidente De Laurentiis ha iniziato ad inanellare una serie incredibile di risultati negativi che oltre ad essere costata lo scudetto, stando alle quote di https://www.betfair.it/sport/inplay, con ogni probabilità costerà anche la qualificazione alla Champions League. A nulla, almeno sino ad ora, è valso il cambio in panchina che ha visto giungere all’ombra del Vesuvio Rino Gattuso. Il tecnico calabrese, reduce dall’esperienza positiva alla guida del Milan, non è ancora riuscito a entrare nella mente dei propri calciatori, i quali sembrano aver smarrito il proprio talento e le proprie certezze. Il campionato, ad ogni modo, è ancora lungo e se è vero che la speranza è l’ultima a morire, è altrettanto vero che il treno Champions guidato da Lazio, Roma e Atalanta pare essere ormai troppo lontano.

Roma e Atalanta restano le favorite per la qualificazione alla Champions

Dando per scontata, o quasi, la qualificazione della Lazio alla prossima edizione della Champions League, la lotta per la conquista del quarto posto è più incerta che mai. Da un lato c’è l’Atalanta di Gian Piero Gasperini che, come sottolinea Sky a livello televisivo, continua a sorprendere e incantare e che, con 10 goal realizzati e zero subiti nelle ultime due gare, inizia a fare paura anche alle prime della classe. Dall’altro, c’è invece la Roma di Paulo Fonseca che, seppur reduce da una sconfitta interna contro il Torino, pare aver messo da parte le insicurezze della passata stagione e sta convincendo sempre di più sia per la qualità del gioco espresso che per la solidità difensiva trovata. La Dea e la Magica restano quindi le favorite assolute per la conquista del quarto posto che vorrebbe dire Champions League ed è forte la sensazione che, a meno di miracoli sportivi, il Napoli sarà costretto a giocarsi solo ed esclusivamente la qualificazione alla prossima Europa League. Europa League che, ad ogni modo, al momento è a rischio ed i partenopei saranno chiamati ad invertire immediatamente la rotta al fine di evitare di vedersi clamorosamente esclusi da tutte le competizioni europee.

Dopo la sosta per le festività natalizie, il campionato è finalmente ripartito e non vediamo l’ora di scoprire chi alla fine riuscirà ad avere la meglio nella lotta Champions, la quale quest’anno si candida ad essere una delle più incerte ed imprevedibili di sempre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy