BASTA SCEMITA', SECONDO MONTERVINO

Stop al derby del libro: più di una mano tesa dai salernitani ai napoletani

Stop al derby del libro: più di una mano tesa dai salernitani ai napoletani - immagine 1
Iervolino, prove di distensione: "Pronto a invitare De Giovanni a Salerno". Il patron granata prova a stimolare il dialogo tra la tifoseria granata e quella partenopea
Redazione DDD
Redazione DDD Direttore responsabile 

I libri sul Napoli devono poter essere presentati anche a Salerno. Il Comune di Salerno non nasconde "la volontà" di dare seguito all'augurio arrivato direttamente dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Un ponte fra le due squadre

Sul tema più generale, e anche in particolare sui libri negati, ha detto la sua il patron dei granata Iervolino: "C’è solo una frangia di tifosi, una piccolissima parte che sta cominciando a inquinare il pozzo e a creare dei meccanismo brutti che non devono esistere. Io li ho condannati sin da subito, mi sono impegnato a creare un ponte tra le due società, le due tifoserie, e lo continuerò a fare. Amo Salerno ma sono napoletano e per me questa cosa è fondamentale portarla avanti. So che anche De Laurentiis ha dimostrato di volere un ponte tra le due squadre. La mancata presentazione dei due libri grida vendetta, è molto vergognosa. Io ho detto che qualora De Giovanni volesse presentare il libro sarei disponibile a presentarglielo io a Salerno. Il mezzogiorno ha bisogno di un network forte, mi auguro che nella prossima partita in cui ci incontreremo ci sia un terzo tempo in cui tutto vanno a prendere una birra insieme”.

Stop al derby del libro: più di una mano tesa dai salernitani ai napoletani- immagine 2

Anche ’ex capitano del Napoli, Francesco Montervino, ha rilasciato un’intervista alla radio 1 Station Radio in cui ha affrontato il tema della rivalità tra Napoli e Salerno: “Siamo degli scemi, e quando dico ‘siamo’, intendo sia i tifosi del Napoli che quelli di Salerno. Salerno è una città splendida, con una tifoseria fantastica, ma il rapporto tra le due fazioni è stupido. Esistono persone che alimentano una rivalità inesistente. Dovremmo limitarci a uno sfottò sano, è una battaglia che va avanti da troppo tempo".

tutte le notizie di