Il gol nel derby alla Lazio sempre nel cuore: 5 anni dopo Mapou Yanga-Mbiwa libero dal vincolo del Lione

Yanga-Mbiwa svincolato; nello scorso mese di maggio ha compiuto 31 anni

di Redazione DDD

Lo scorso 25 maggio, poche settimane fa, attraverso il proprio profilo ufficiale di Twitter, la Roma aveva caricato un video per ricordare il gol di Mapou Yanga-Mbiwa siglato cinque anni fa durante il derby contro la Lazio. Quell’anno in panchina c’era Rudi Garcia e la rete del difensore permise alla squadra giallorossa di imporsi per 2-1, conquistando così la qualificazione alla Champions League dell’anno successivo ai danni proprio della squadra biancoceleste.

Poche settimane dopo, Mapou, come lo chiamano ancora oggi i tifosi romanisti, è protagonista di ben altra notizia. Il Lione lo ha tagliato dalla lista Champions e lui è svincolato. L’ultima partita disputata in campionato da Yanga-Mbiwa risale al 29 novembre 2017, 1-2 interno contro il Lilla. Da allora l’ex difensore della Roma è stato fuori da ogni progetto, tecnico e tattico degli allenatori succedutisi nel corso delle ultime stagioni sulla panchina dell’OL.

“Nella scorsa stagione – diceva Yanga-Mbiwa all’Equipe un anno fa – il Lione voleva che me ne andassi. Però io non volevo andare via in prestito. Volevo una cessione a titolo definitivo o attraverso uno scambio. Ma il club non riusciva a vedere soddisfatte le proprie richieste. Così ho preferito restare”. Non solo: Non ho mai sofferto così sotto lo sguardo di un calciatore – raccontò Walter Sabatini, ricordando i momenti in comunicò a Yanga-Mbiwa l’addio alla Roma – non ha più parlato, ha sbarrato gli occhi per 10 minuti e poi se n’è andato. Quei 10 minuti mi hanno ucciso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy