DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

30 dicembre 1958: un Boca-River senza precedenti

Superclassico, 63 anni fa l’unico derby Boca-River alla vigilia di Capodanno

BUENOS AIRES, ARGENTINA - OCTOBER 03: Luis Vazquez of Boca Juniors fights for the ball with Fabrizio Angileri of River Plate during a match between River Plate and Boca Juniors as part of Torneo Liga Profesional 2021 at Estadio Monumental Antonio Vespucio Liberti on October 03, 2021 in Buenos Aires, Argentina. (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)

Una sfida inedita negli ultimi giorni dell'anno: un unicum nell'eterna lotta tra Xeneizes e Millionarios. Non solo la data ma anche un fatto inusuale fa ricordare quell'amichevole di Cordoba.

Emanuele Landi

Il 30 dicembre, di 63 anni fa, a Córdoba si è giocata una partita unica. Il River trionfò per 2-1 ma la straordinarietà di quel Superclassico fu nel giorno: il 30 dicembre. Quel giorno senza precedenti sul calendario resta l'ultima partita (come arco temporale in un anno solare) tra i due colossi del calcio argentino. Il ricordo viene citato da Tycsports.com. Alla vigilia di Capodanno, gli Xeneizes e los Millonarios si scontrarono allo stadio Belgrano per vedersi nell'ambito del Torneo Quadrangular Congress Cup Tournament of Sports Journalists , Il 2-1 per la squadra di Núñez arrivò grazie ai gol di Norberto Menéndez e Héctor De Bourgoing (su rigore), mentre Ángel Nardiello segnò per la squadra di Ribera. La partita fu, però, caratterizzato anche da un "gesto insolito" per un derby.

Un Superclassico particolare nella data e non solo...

Al 20' della prima frazione, Héctor Giambartolomei, portiere del Boca, ricevette un cartellino rosso dopo aver attaccato l'arbitro, Febo Viera, reo di aver fischiato un rigore a favore del River. Tuttavia, dopo diversi minuti di dibattito, i capitani Ángel Labruna ed Eliseo Mouriño hanno accettato, con l'approvazione del direttore di gara, che Julio Musimessi entrasse al suo posto e quindi gli Xeneizes non sarebbero rimasti con un uomo in meno.

Un atto di sportività, clamoroso ma giusto (visto il clima da amichevole) per non "macchiare" la partita, che sebbene fosse un Superclassico, si è svolta in un contesto amichevole. Paradossalmente, nel secondo tempo, con il risultato 2-1 per il River, lo stesso Musimessi si prese la rivincita e parò un tiro dagli undici metri a De Bougoing. Il River Plate di José María Minella ottennero la vittoria in un duello senza precedenti: l'ultimo (dell'anno) nella storia tra i due club. Chissà se in un futuro River e Boca potranno scrivere una nuova pagina di storia: i due club avevano fatto anche di meglio alcuni anni prima di questo match del 1958.

tutte le notizie di