Dalian Yifang, Rafa Benítez “libera” il suo bomber: adesso Rondón può andare a giocare nella Nazionale venezuelana

Il miglior marcatore della storia della Vinotinto può tornare in nazionale e sfidare Brasile e Cile, dopo l’intoppo nel precedente giro di convocazioni

di Davide Capano, @davide_capano

Il Dalian Yifang aveva bloccato il suo attaccante Salomón Rondón in aeroporto a ottobre, impedendogli di andare a giocare per il Venezuela contro Colombia e Paraguay, nonostante i tre biglietti aerei acquistati dal 31enne in cinque giorni. Il team cinese aveva sfruttato la nuova norma FIFA che permette ai club di non mandare i propri giocatori in nazionale per motivi di salute. La squadra in cui milita anche Hamšík era invischiata nella lotta per non retrocedere e se Rondón avesse lasciato la Cina per rispondere alla convocazione sarebbe stato costretto a 14 giorni in quarantena al suo ritorno. Per questo motivo il giocatore non andò.

L’ultimo post Instagram dell’attaccante

Ora, però, i ragazzi di Rafa Benítez hanno solo un’altra partita da disputare e quindi l’ex bomber di Newcastle, West Bromwich Albion, Zenit, Rubin Kazan (segnò una doppietta all’Inter in Europa League nel 2012) e Malaga, autore di nove gol e tre assist nell’attuale Chinese Super League, potrà andare a difendere i colori della Vinotinto. “Sono molto felice di poter tornare in Nazionale e giocare per il mio paese. Purtroppo non ho potuto esserci nel precedente giro di convocazioni, ma ora ci sono e sono molto entusiasta di affrontare una sfida così entusiasmante come la qualificazione al prossimo Mondiale”, ha detto Rondón appena appresa la notizia.

Con Rafael Benítez, già ai tempi del Newcastle (Photo by Nigel Roddis/Getty Images)

Il capocannoniere della storia del Venezuela (30 reti all’attivo) attende con ansia le partite contro Brasile e Cile: “Ci siamo posti l’obiettivo di andare al Mondiale e lo stiamo facendo con il massimo entusiasmo e la responsabilità che significa indossare la maglia della nazionale”. Parola di Rey Salomon.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy