Tra De Rossi e Adani: esplode il Superclasico Boca-River!

Tra De Rossi e Adani: esplode il Superclasico Boca-River!

di Davide Capano, @davide_capano

di Davide Capano –

“Futbol, vida”. Sì, sono le due parole che legano Daniele De Rossi e Daniele Adani. L’ex difensore di Fiorentina, Inter ed Empoli, ha postato una foto su Twitter che lo ritrae con la maglia del River Plate al fianco di DDR, con la divisa del Boca Juniors. Derby tra amici, con l’attuale opinionista di Sky Sport che tifa per i Millonarios e l’ex Roma vicinissimo al trasferimento agli Xeneizes.

Così è tornata d’attualità un’intervista rilasciata due anni fa dall’allora Capitan Futuro ad Adani, andata in onda su Sky. Una chiacchierata in cui De Rossi parlava del rapporto con la sua squadra del cuore e molto altro.

“Io ho vissuto un amore grande – le parole del 16 –, un amore che porterò con me durante tutta la vita. Quando avrò 50 o 60 anni e sarò su un divano, sarò felice per un gol della Roma ma non come se facessi gol io. Quando gioco o sono in panchina, sono contento se segna la Roma ma perché è un qualcosa di cui faccio parte. Adesso oltre ad essere la mia squadra del cuore, è la mia squadra, sono io artefice delle vittorie e purtroppo anche delle sconfitte. Sono protagonista nel bene e nel male e quando le cose vanno bene ho una felicità addosso che è incredibile, ma sono già felice di aver il privilegio di vestire questa maglia”.

Sul futuro, invece, fece una scommessa con Adani:“Tutto sta nel capire se si vuole o meno fare l’allenatore. Reputo l’allenatore un lavoro bello ma anche il più duro e brutto del nostro mondo. Le famiglie degli allenatori non vivono vite facilissime. Devono spostarsi di continuo. Credo che le mogli degli allenatori siano costrette a condividere gioie, dolori, frustrazioni e pensieri. Io che sono giocatore penso tanto al calcio, figuriamoci un allenatore, si sognerà tattiche anche di notte. Io allenatore per arrivare a guidare la Roma? Devo capire se ho la forza e la voglia di sottoporre la mia famiglia a questo tipo di stress. Certo, magari da giocatore non vincerò niente ma vincerò da allenatore della Roma. Sarebbe senz’altro una bella storia. Dai, ce lo promettiamo…”. Appuntamento alla prossima puntata del derby De Rossi-Adani. Magari il primo giorno di settembre: il giorno di River-Boca, il giorno del Superclasico. Il derby più sentito del pianeta, dove è la “garra” a far la differenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy