Kama.Sport vince il derby calcio-tecnologia

Kama.Sport vince il derby calcio-tecnologia

Nel bresciano, sul Lago d’Iseo, nobili cervelli italiani sviluppano il calcio del futuro. Kama.Sport è protagonista di un football sempre più 4.0 tra passione e Big Data

di Davide Capano

Carlo Bertelli, Davide Ragazzi e Nicola Bosio sono i fondatori della software house che sta rivoluzionando il calcio giocato, tramite un approccio olistico ai dati.  “Siamo dei consulenti scientifici a 360 gradi e forniamo servizi di analisi statistica alle società di calcio, con lo scopo di creare un ecosistema unico, offrendo tecnologie sempre più integrate” spiega Carlo, il più giovane dei tre, in esclusiva ai nostri microfoni.

Il lavoro è partito nel 2017, presentando i vantaggi delle loro idee ai dirigenti di Atalanta, Chievo, Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma. “Cerchiamo di comunicare – aggiunge invece Davide – che personalizzazione e integrazione sono fondamentali per sfruttare a pieno la grande quantità di dati che si possono raccogliere. Siamo partiti subito con grandi club: oltre alla Serie A, siamo già attivi in Bundesliga e ci stiamo aprendo a mercati emergenti come Cina e Arabia Saudita, senza snobbare però Serie C e D. Inoltre miriamo a cogliere le nuove sfide del calcio femminile”.

“L’integrazione di tutti i dati sotto un’unica procedura – prosegue Carlo, laureato in Fisica – dall’Academy alla Prima Squadra è importantissima; solo così si ha davvero la possibilità di fare la differenza. Offriamo ai club una consulenza generale su quei dati che utilizzano, ma anche su quelli che potrebbero utilizzare e non utilizzano. Questo approccio porta Kama.Sport a vagliare differenti necessità e cogliere tutti gli obiettivi dei diversi staff tecnici, garantendo alla società un vero progetto di digitalizzazione”.

“Abbiamo sviluppato un’applicazione – continuano le brillanti menti italiane – per i singoli giocatori, in modo tale che il video-analista possa inviare filmati personalizzati a ognuno dei giocatori per un migliore approfondimento. Lato analytics, col nostro software, si può valutare il trend di un giocatore a livello fisico e prevedere lo stato di forma dell’atleta. Dopo aver profilato tutti i calciatori, riusciamo anche a capire coloro che sono più consoni alla società in funzione del calciomercato. Il nostro focus è però sempre l’avversario e i modelli predittivi che possano aiutare la preparazione mirata ed efficace rispetto alle caratteristiche dei propri avversari. Con la video analisi si scandagliano gli eventi, le transizioni e altri processi complessi e aggregati, ottenuti da algoritmi personalizzati a seconda delle esigenze. Se tradizionalmente ci vogliono 2 ore per gara, con il nostro sistema VideoSniper bastano due minuti per analizzare l’intero campionato grazie alla pagina di scrittura che accompagna ogni video”.

In Kama.Sport lavorano 12 persone altamente qualificate, senza contare i molti consulenti esterni. Tutti vogliono essere davvero “camaleontici”, ricalcando il nome della società, tanto che sono sempre più in crescita esponenziale. Il team vuole essere “adattabile alle esigenze dei clienti e del mercato”. In un calcio sempre più 4.0 la Kama.Sport ha già vinto il derby calcio-tecnologia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy