Super De Ligt a Torino: ma per Raiola la Juve è una tappa

Super De Ligt a Torino: ma per Raiola la Juve è una tappa

di Davide Capano

di Davide Capano –

Nella giornata delle visite mediche di Matthijs De Ligt con la Juventus, parla anche il suo agente Mino Raiola. All’arrivo al JMedical, il procuratore ha rilasciato alcune parole ai giornalisti presenti. Tra i temi toccati, non solo il difensore olandese. Avviso ai naviganti da parte di Raiola: per DeLigt la Juve è “una tappa della sua carriera” per diventare il migliore al mondo.

“De Ligt – spiega – si avvicina a Nedved per mentalità e a Ibrahimovic per ambizione. Ha tutto per diventare un campione, tra i giovani è il numero uno”. “É stato il progetto sportivo a convincere Matthijs – aggiunge l’agente –, la scelta migliore per lui, per la sua carriera. Per un difensore arrivare in Italia è importante, può diventare uno dei migliori del mondo”. Nessun problema di coesistenza con Chiellini e Bonucci, “i grandi campioni vivono sempre bene insieme”, la Juventus è “la scelta migliore per il suo futuro”.

Tanti i campioni nella scuderia di Raiola, tra i quali Pogba, sogno di Real Madrid e della stessa Juve: “Vivo alla giornata, oggi sono qua ma domani non so. Stesso discorso per Balotelli, viviamo alla giornata. Kean? Stesso livello di De Ligt, è un grande campione, vedremo”.

La curiosità? Per la quarta volta la Juventus compra un giocatore dalla squadra che l’ha eliminata in Europa l’anno prima: Liam Brady (Arsenal 1980), Benatia (Bayern 2016), Cristiano Ronaldo e ora Matthijs De Ligt. Ci sarà un’inversione di tendenza in Champions? Con l’ex capitano dell’Ajax le chance possono aumentare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy