cerchiobottismo conmebol si gioca madrid

cerchiobottismo conmebol si gioca madrid

di Redazione Derby Derby Derby

di Redazione DDD – Un colpo al cerchio e una alla botte. E forse non c’era altro modo per uscirne. Il Boca Juniors voleva la Coppa a tavolino e non l’avrà. Si gioca.  Ma non al Monumental: sarebbe stata troppa grazia Sant’Antonio per il River? Bacchettata sulle dita, campo neutro e coppa a bordo campo. La Uefa del Sudamerica se l’è cavata così. In effetti lo scorso fine settimana il mondo si era bloccato in attesa di poter assistere alla finale di ritorno di Copa Libertadores che in questa edizione prevede il Superclasico River Boca. La sfida tra le due compagini di Buenos Aires è molto sentita nella Capitale argentina per questioni storiche e proprio a questo calore è legato il fascino che l’accompagna. L’emozione da scontro memorabile si è però purtroppo trasformata, al momento del dunque, nell’immediata vigilia della Finale di ritorno che doveva assegnare la Coppa, in atti di vandalismo ai danni dei giocatori del Boca, fatto che ha costretto a rimandare l’incontro e che ha convinto la dirigenza degli “Xeneises” a rifiutare di affrontare i rivali sul loro campo di gioco. Per risolvere la questione,  l’istituzione sudamericana ha cercato un Paese ospitante, chiedendo ospitalità prima ad Assuncion, quindi a Miami e agli Emirati Arabi. Nessuno di questi scenari è stato però praticabile ed alla fine è stata scelta Madrid come sede dell’incontro. La finale di ritorno si giocherà dunque in campo neutro, nell’affascinante cornice del Santiago Bernabeu  il prossimo 9 dicembre e l’accesso allo stadio sarà concesso a chiunque ne abbia voglia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy