derby perso ad arezzo apre la crisi del pisa

di Redazione Derby Derby Derby

di Redazione DDD – Sarà anche stata una partita equilibrata, anche ben giocata dal Pisa, ma alla fine il rigore che l’ha decisa a favore dell’Arezzo è pesante. Perchè era un derby e anche importante per le esigenze di classifica delle due squadre. Il Pisa ad Arezzo nella prima mezz’ora del primo tempo ha attuato un buon fraseggio, andando vicino al gol con De Vitis, anche se il portiere Gori ha dovuto rintuzzare i numerosi tentativi dei padroni di casa, spesso pungenti in contropiede. Annullato anche un gol a Sala per fuorigioco. Nella ripresa, in una fase di equilibrio, l’arbitro fischia un calcio di rigore causato da Benedetti, reo di aver toccato il pallone con la mano. Dal dischetto è Cutolo, uno dei migliori dei suoi, a segnare il gol che decide la partita.  Derby 1-0 a favore dell’Arezzo, mentre il campionato è sempre più falsato, alla luce dei problemi emersi negli scorsi giorni per la questione fidejussioni, mentre il presidente della FIGC Gravina ha preso direttamente in mano la questione Pro Piacenza, sospendendo tutte le gare fino a data da destinarsi. Il Pisa era arrivato al derby di Arezzo dopo il 2-2 interno in un altro derby toscano, quello con il Siena. L’Arezzo in casa resta imbattuto in questa stagione, avendo collezionato 6 vittorie e 6 pareggi fino ad ora. Il Pisa in trasferta veniva invece da 4 risultati utili consecutivi. I nerazzurri non perdevono fuori casa dallo scorso 25 novembre, 1-4 con la Carrarese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy