godin inter ed subito panico fra tifosi mercato milan

di Redazione Derby Derby Derby

di Mattia Marinelli – Un anno fa De Vrij, oggi Godin. L’Inter rinforza ancora la sua difesa, arrivando per tempo sui grandi difensori a parametro zero.  Forse non a caso, la notizia ha preso corpo pochissime ore dopo l’annuncio ufficiale dell’acquisizione di Paquetà da parte del Milan. Paquetà, un talento di 21 anni a 35 milioni di euro. Godin, un difensore celebrato di 32 anni a parametro zero. Due tipologie di acquisto, due operazioni completamente diverse fra loro. Ma anche sul mercato, la scintilla del derby si accende in un attimo. Dal momento che Paquetà rossonero è notizia ormai “vecchia” di due mesi, mentre quella di Godin è freschissima, l’impatto sui tifosi è di una grande novità in casa nerazzurra e di un mercato stantio invece in casa rossonera. Non importa che Paquetà potrà scendere in campo subito e Godin solo a luglio: nel gioco, nel teatro del mercato, è solo l’ultima emozione mediatica quella che conta. E non a caso molti tifosi rossoneri sui social oggi si lamentano per il mancato arrivo di Fabregas e per il colpo Godin degli avversari, mentre nessuno celebra Paquetà. Il possibile addio di Godin ha poi scatenato i tifosi dell’Atletico Madrid, che non vogliono perdere una delle loro leggende. Il biografo di Godin, Jose Fernandez, ha fatto il punto su Twitter, non negando la trattativa con l’Inter ma non dandola per certa: “Godin non ha chiuso alcun accordo con l’Inter. Ma la realtà è che l’Atletico ha fatto delle promesse al giocatore, dopo l’offerta del Manchester United, e non l’hai mai rispettate. E dopo non ha fatto alcuno sforzo per rinnovare il contratto di Godin. Leggo con schifo coloro che ora criticano il giocatore. E’ così che trattiamo le leggende? E’ una pena”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy