londra continua chiamare allegri italia lo criticano

londra continua chiamare allegri italia lo criticano

di Redazione Derby Derby Derby

di Enrico Vitolo – La paura è passata. Ma solo in campionato. Primo perché lo Scudetto è ormai cosa fatta e poi perché anche quest’anno Massimiliano Allegri ha saputo superare quota 90 punti in classifica, un numero che nella smorfia da sempre rappresenta proprio la paura. La stessa che la Juventus, intesa soprattutto come proprietà, non smette però di avere quando la discussione si trasferisce sul futuro del proprio allenatore. Che per il momento resta ancora in bilico. Sempre più in bilico. Un po’ come accaduto l’estate scorsa dopo la sconfitta nella finale di Champions League. Ma questa volta, forse, potrebbe essere giunto davvero il momento dei titoli di coda. Ed intanto la Premier League, sponda Londra, continua a chiamare con insistenza al cellullare di Allegri. Per il momento, però, la risposta non è ancora arrivata, né in italiano e né tantomeno in inglese. Anche perché c’è un campionato da conquistare ufficialmente ed anche un record da battere. Non solo quello del club, settimo Scudetto consecutivo messo in bacheca, ma anche quello personale. Soltanto un altro punto e poi Allegri riuscirà infatti a fare meglio delle stagioni 2015-16 e 2016-17 quando sulla panchina bianconera chiuse entrambi i campionati di serie A con 91 punti conquistati. La storia, dunque, è pronta per essere scritta già domenica all’Olimpico di Roma. Ma la paura quella no, non andrà certamente via dopo questo week-end.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy