milan senza higuain non perde mai 2 0 al genoa

di Redazione Derby Derby Derby

di Mattia Marinelli –  Per il Milan quella di Genova è stata una vittoria pesantissima e di fondamentale importanza, con sette indisponibili, diventati otto con la dipartita di Zapata a match appena iniziato, al cospetto di un Genoa guardingo e muscolare, ben assistito dai guizzi di Criscito, bravissimo per 70 minuti nella marcatura su Suso, e di Bessa. Per il Milan sugli scudi Borini e Suso, decisivi e determinanti con i loro gol, ed i migliori insieme alle colonne Donnarumma e Bakayoko, ed infine altra bella prova di Paquetá. I rossoneri hanno saputo giocare di carattere e di squadra. Molti tifosi hanno dedicato la vittoria a chi doveva essere il faro del Milan e invece è andato a rifugiarsi in vecchie amicizie vedi Higuain. La nuova benzina del serbatoio milanista è rappresentata anche da Andrea Conti, capace di fare nel giro di otto giorni due assist decisivi per due vittorie rossonere a Genova: per Cutrone contro la Samp e per Borini contro il Genoa.  

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy