roma out ironia social londa lunga del derby

roma out ironia social londa lunga del derby

di Redazione Derby Derby Derby

di Emanuele Landi – Il Porto è ai quarti di finale di Champions dopo aver eliminato la Roma in una partita rocambolesca. La rabbia della società, dell’allenatore, di giocatori e tifosi per quel doppio episodio visto in duplice maniera dall’arbitro Cakir e dal varistaMarciniak va ora a mescolarsi con l’inevitabile sfottò da derby. No, stavolta non centra Sergio Conceicao, tecnico dei lusitani colpito da un lutto familiare in serata che in conferenza post-partita si è limitato a fare i complimenti alla squadra. Lo sfottò è arrivato prima e dopo la partita. Protagonista della iniziale presa in giro da derby è stato Francesco Totti. La bandiera giallorossa, come riporta SoloLaLazio.it, durante un giro sul campo del Do Dragao prima dell’inizio del match, mentre stava firmando autografi ha dovuto “dribblare” un tifoso un po’ particolare. Un supporter portoghese, infatti, oltre a porgere la maglia della Lazio da firmare, ha urlato contro l’ex capitano “Lazio, Lazio, Totti, Forza Lazio”. Il dirigente non l’ha presa bene, visibilmente contrariato, e se ne è andato via infastidito. Non sapeva poi, purtroppo, cosa sarebbe successo sul campo. Una sfida per cuori forti con un triste epilogo per i giallorossi ma non per i tifosi biancocelesti. Se lo sfottò, però, da parte dei supporters era prevedibile, meno era la frecciatina lanciata da Caicedo. L’attaccante ecuadoregno forse ancora inebriato dalla vittoria nella stracittadina, aperta da un suo gol prima del 3-0 finale, ha detto la sua. Caicedo ha twittato due emoticon che sanno di presa in giro: semplice ironia social post-partita o tweet innocente? Chi lo sa ma sta di fatto che i derby, specie quello di Roma, non termina mai.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy