snobismo goliardia spal bologna

di Redazione Derby Derby Derby

di Mattia Marinelli – Nell’era di internet e dei social network, ecco il derby della tradizione, rappresentato da Spal-Bologna. Si gioca domenica 20 gennaio, ma in realtà questo derby sui social si sta giocando da molto tempo. Lo ha confermato Stefano Brunetti, uno degli amministratori della pagina Facebook di fede rossoblù Mondo Bologna intervistato in esclusiva da Estense.com: “Dopo i due derby persi lo scorso anno, a Bologna c’è grandissima attesa per rifarsi. In questi anni, quella contro la Spal è tornata ad essere una delle partite più sentite. Fa piacere aver ritrovato questa rivalità, soprattutto in un momento in cui piazze storiche come Cesena e Modena sono scomparse. Credo che sia la partita più attesa in città, nonostante a Bologna ci sia sempre quello sno bismo che contraddistingue il gioco delle parti. Il bolognese di natura cerca di farsi vedere superiore, poco interessato, ma la sente eccome la rivalità. Del resto, ci sono tanti ferraresi che vengono nel capoluogo per studiare e lavorare ogni giorno, e allo stesso modo ci sono tanti rossoblù che hanno almeno un parente di là dal Reno”. Le altre dichiarazioni: “A livello culturale a Ferrara invidio Giorgio Bassani, che è nato a Bologna da una famiglia estense, ma è sempre stato etichettato come un personaggio ferrarese. In campo culinario poi, mi dispiace, ma credo che quella bolognese sia una cucina senza rivali, la migliore al mondo. Tra tortellini e cappelletti non c’è nemmeno da discutere. Infine, beh, dal punto di vista sportivo non posso che fare i complimenti a Ferrara per la tifoseria spallina. Una tifoseria che, nonostante una storia recente fatta di delusioni e fallimenti, è riuscita comunque a far tornare la propria gente allo stadio”. Non solo: “Un giorno scrissi un articolo sul ritorno dei biancazzurri in massima serie e, senza saperne il motivo, mi ritrovai un sacco di spallini che commentarono il mio pezzo. Come se non bastasse poi, il giorno della promozione a Terni, misi un video satirico in cui i ferraresi ci dedicarono a fine partita un classico ‘chi non salta bolognese è’ e da lì iniziò tutto. Tra sfottò, Giacomense e Montreal (in riferimento al presidente canadese del Bologna Joey Saputo, ndr), la settimana che anticipa il derby fa sempre spanciare dalle risate. Si leggono commenti davvero divertenti, geniali e incredibilmente fantasiosi. Molto bello affrontare la sfida così, con un pizzico di sana goliardia”.  

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy