triplice gioia lione nel derby del rodano al guichard

di Redazione Derby Derby Derby
di Mattia Marinelli – Tutta la goduria che può dare un derby: vincerlo,  in trasferta, scavalcando l’avversario in classifica. Questo filotto lo ha fatto il Lione al Geoffroy Guichardi di Saint Etienne, contro il padroni di casa, nel sentitissimo derby del Rodano contro il Saint Etienne: 2-1, con i verdi avanti con il colpo di testa di Hamouma al 21esimo minuto. La squadra di Genesio ha pareggiato al 64esimo con il rigore di Fekir e poi al 95’ il sorpasso con la rete di Dembele. 
Saint Etienne-Lione è una delle rivalità più sentite di Francia e la partita è stata giocata e vissuta con grande intensità e voglia da parte delle due squadre di non nascondersi. Il primo bagliore che accende la partita lo regala Depay che con un pallonetto al volo dai 25 metri rischia di segnare uno dei gol più belli della stagione e invece deve vedere alzarsi in volo Ruffier per una delle top parate del campionato. Dopo l’1-0 con cui si è chiuso il primo tempo, al 60esimo è ancora Lopes a impedire al Saint Etienne di raddoppiare dicendo di no per due volte nella stessa azione a Khazri. Al 64’ Depay prova a girare un pallone in area verso la porta, la traiettoria finisce però sul braccio di Perrin e per l’arbitro è calcio di rigore. Fekir incrocia il sinistro e riporta tutto in equilibrio con il suo sesto gol in campionato. Al 95’, infine, il Saint Etienne vede materializzarsi il grande incubo di giornata: rinvio corto della difesa, il Lione mette in area un pallone che Dembele gira con forza di testa alle spalle di Ruffier. Il derby del Rodano è del Lione, a questo punto terzo in classifica a 3 lunghezze dal Lilla e con una di vantaggio proprio sul Saint Etienne.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy