var la juve freccero ci ripensa si scusa

di Redazione Derby Derby Derby

di Redazione DDD – Carlo Freccero, direttore di Rai 2, dopo le dichiarazioni sulla Var dominata dalla Juventus, ha fatto le sue scuse al club e ai tifosi bianconeri durante la trasmissione “Calcio&Mercato” andata in onda su RaiSport e in replica su Rai2, venerdì 4 gennaio. “Chiedo scusa alla Juve e ai tifosi – ha dichiarato Freccero questa volta – Scherzavo, il calcio è anche convivialità… chiedo scusa alla Juve, mi inchino, ma devo dire che il rigore contro la Sampdoria non c’era. Chiedo scusa, lo ripeto, ma confermo che il rigore non c’era”. Dopo il suo attacco e prima delle sue scuse, Freccero aveva raccolto la “solidarietà” del telecronista napoletano Carlo Alvino. Il noto giornalista napoletano ha commentato le parole del presidente della Rai che aveva accusato la Juventus di controllare il VAR: ​”Finalmente qualcuno si sveglia dal torpore, bisogna dire no alla dittatura calcistica che c’è in Italia. In tanti pensano quello che lui ha avuto il coraggio di dire. Purtroppo tanti non lo dicono per mantenere la pagnotta. Lui a questo non pensa, tanto da aver rifiutato in passato un contratto con Berlusconi. Viva chi dice le cose che pensa e lo apprezza anche per non aver ritrattato. Non come la Sampdoria che prima fa un tweet e poi chiede scusa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy