E’ Gran Derby: Monchi “Fate il tifo da casa, non venite allo stadio” – Betis “Non ci sentiamo inferiori a loro”

Grande attesa per il derby Siviglia-Betis

Il derby Siviglia-Betis di domani segnerà il ritorno alle competizioni in Spagna e una partita di questo tipo di solito provoca parecchie folle di fan. Per questo motivo, a causa dell’impossibilità di avere un pubblico nel derby, il direttore sportivo del Siviglia ha chiesto a tutti i tifosi di non incontrarsi per evitare affollamenti di cui in seguito potrebbero pentirsi: “Esiste un regolamento che consente a un certo numero di persone di incontrarsi e penso che l’ideale sia che tutti lo vedano a casa e lo incoraggino da casa. Esistono molti modi per tifare, come i social media. Dobbiamo rispettare la situazione. Non potete venire allo stadio e non ci possono essere assembramenti”, ha detto il dirigente di Siviglia prima di un’intervista a Cuatro. “Dobbiamo seguire le linee guida che abbiamo seguito finora e vedere cosa impongono il governo e il ministero della Sanità. È andato bene per noi e seguiremo quella linea. L’importante non è che il pubblico ritorni negli stadi, l’importante è che ritorni con i necessari standard di sicurezza “, ha aggiunto Monchi.

Intanto dal fronte del Betis, la squadra manda messaggi chiari: “Non ci sentiamo inferiori a nessuno”. Quindi nemmeno al Siviglia…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy