La “Cruijff turn” compie 46 anni: una finta entrata nella storia

La storia del calcio cambia il 19/06/1974 al 24′ di Olanda-Svezia valida per i Mondiali di Germania ’74

19 giugno 1974 è il giorno in cui tutto il mondo del calcio scopre una delle giocate più belle di sempre. Al 24′ di Olanda-Svezia, gara del girone dei Mondiali di Germania, il fuoriclasse col 14 sulle spalle esibisce la “Crujff turn“. Soprannominata in tanti modi, a seconda delle lingue, il “Cruijff draai” o, se preferite in italiano, la veronica di Cruijff cambierà per sempre la storia. Oggi a distanza di 46 anni non è raro vedere questo tipo di finta sui terreni di gioco, esibita, come ovvio, dai migliori talenti del pianeta calciofilo.

Per la cronaca la partita finì 0-0 e fu l’unica non vittoria dell’Arancia Meccanica in quel torneo iridato, dominato dal calcio totale olandese, prima della finale persa 2-1 contro la Germania Ovest. Gli Oranje e tutti gli amanti del pallone ricordano quel giorno. Come ricorda anche il profilo twitter Fifa.com il malcapitato Jan Olsson fu solo il primo di tanti che si dovettero ‘inchinare’ al talento di Johan Cruijff. Assistere a una giocata del genere in mondovisione deve avere lasciato tutti a bocca aperta.

Fingere di andare in mezzo o di scaricare la palla all’indietro e poi col tacco portarsi la palla alle spalle del difensore e saltarlo secco: ecco cos’è la “Cruijff turn” una delle skills più sensazionali del mondo del calcio. Già provata e fatta nella finale di Coppa di Campioni vinta contro l’Inter due anni prima è il 19 giugno 1974 a trovare tutto il suo splendore e incidere quel momento nella storia. Non fa niente se gli olandesi quella partita l’hanno pareggiata nonostante il solito dominio: quella data e quel minuto 24′ hanno cambiato il calcio per sempre. Il “Pelé bianco” ha lasciato in eredità ai posteri un semplice pezzo della sua immensa bravura. Cruijff se ne è andato già da 4 anni ma non si può smettere di dire ‘Buon compleanno’ alla “Cruijff turn” che #onthisday compie 46 anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy