“Noi non siamo salernitani…”: sindaco di Avellino, coro da derby o frecciata al Governatore?

Avellino, il video del sindaco Gianluca Festa diventa virale: intona “Noi non siamo salernitani”. Un coretto da stadio che potrebbe anche essere uno sfottò a Vincenzo De Luca (con il quale il primo cittadino irpino non ha un buon rapporto)

“Noi non siamo salernitani!”: con questo coro Gianluca Festa, sindaco di Avellino, ha fatto il direttore d’orchestra dell’ammuina in via De Conciliis, davanti al Liceo Scientifico Mancini, guidando il coretto da derby regionale. Qualcuno sostiene che il derby Avellino-Salerno sia soltanto di matrice calcistica. In realtà tra De Luca e Festa,  ex giocatore di basket, eletto con margine strettissimo nelle fila del centrosinistra, buon sangue non corre.

“Avellino…Avellino siamo noi!…”, ha tentato di dire il primo cittadino irpino nel frastuono generale con tanto assembramento e poche mascherine, ma lo sentivano in pochissimi, quasi nessuno: “Pagaci da bere, oh Gianluca pagaci da bere!”. Alle prime luci dell’alba, i video amatoriali in strada ad Avellino con Gianluca Festa e centinaia di ragazzini, erano ormai ovunque, da Facebook a Instagram, da Twitter a Whatsapp. Sono sui giornali online e in mattinata diventano piccolo caso politico. La consigliera comunale Alessandra Iannuzzi si arrabbia: “Ho invitato il Sindaco Gianluca Festa a chiedere formalmente scusa alla comunità”. Ma il primo cittadino si difende su Facebook…era tutto sotto controllo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy