Vinto il derby, il Borussia scala la curva Nord e festeggia a 30 km da un focolaio: fuori i cori e i fuochi dei tifosi Gladbach

Derby del Reno: il Moncengladbach batte 2-1 il Colonia a porte chiuse. A fine partita, il saluto ai tifosi non sotto la curva ma al livello più alto della curva: sotto, fuori dallo stadio, erano ammassati i tifosi della curva. Il tutto a 30 km da Heinsberg, focolaio del Coronavirus…

Alcune centinaia di tifosi hanno tifato per il Borussia Mönchengladbach prima, durante e…dopo la prima partita a porte chiuse nella storia della Bundesliga: il derby del Reno vinto 2-1 contro il Colonia. L’allenatore del Gladbach Marco Rose ha ringraziato per il sostegno dei tifosi che si sono presentati davanti al Borussia Park. La situazione prima del 90esimo derby di Bundesliga contro il Colonia era complessivamente rilassata di fronte al Borussia Park. Molte famiglie con i loro bambini avevano raggiunto lo stadio per incoraggiare il Borussia dall’esterno. I tifosi del Colonia si sono visti solo un’ora prima della partita. Quando la vittoria del Gladbach nel derby contro il Colonia era al sicuro, poco dopo il fischio finale, si è verificata una strana scena nello stadio vuoto del Mönchengladbach Borussia Park.

I giocatori del Borussia si sono mossi insieme verso la curva Nord, come se volessero fare “l’Humba” di fronte ai loro tifosi più accaniti, come dopo molte vittorie in casa. Ma dato che era non c’era nessuno con cui i vincitori del derby potessero festeggiare, i Borussiani hanno scalato i gradoni della curva Nord e hanno raggiunto il livello superiore dietro gli spalti, dove molti fan del Gladbach hanno celebrato i loro eroi del derby con applausi, stendardi e molti fuochi pirotecnici. In ogni caso, i giocatori ovviamente si sono divertiti a condividere la loro gioia per la vittoria del derby con i fan dopo la partita giocata senza l’atmosfera del pubblico. La piccola festa dietro la curva settentrionale del Borussia Park, è sembrata anche assurdo. “Ne chiedo la ragione: il divieto degli spettatori ha un obiettivo, vale a dire quello di evitare assembramenti”, ha affermato il sindaco di Gladbach Hans Wilhelm Reiners nel commentare la festa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy