DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

Benfica-Sporting: 1-3, Leoni primi assieme al Porto

Derby di Lisbona: 7 gialli in un tempo, lo Sporting fa tris e Jorge Jesus va sotto accusa

Derby di Lisbona: 7 gialli in un tempo, lo Sporting fa tris e Jorge Jesus va sotto accusa

I due ex Inter Joao Mario e Lazaro crollano sotto i colpi dei campioni di Portogallo. Sarabia, Paulinho e Matheus Nunes decidono il derby e lo Sporting tiene il ritmo del Porto. Sprofondo biancorosso che ora penserà alla Champions...

Emanuele Landi

Il derby di Lisbona se lo aggiudica lo Sporting. I biancoverdi espugnano il Da Luz (sei anni dopo l'ultima volta) 1-3 con una prova decisamente più convincente dei padroni di casa. Partita, di certo, movimentata già dai primi minuti: il goal dopo soli 8' di Sarabia è una perla: schiaffo al volo di sinistro e Sporting in vantaggio. Reazione confusionaria del Benfica che non produce quasi nulla. Il derby è maschio (forse anche troppo) e lo si vede dal numero incredibile di ammonizioni: 7 in totale nei primi 45' (2 Benfica e 5 Sporting). Il Var concede almeno agli uomini di Jorge Jesus di restare a galla: il gol di Paulinho, infatti, viene cancellato per un fuorigioco.

Derby di Lisbona con un solo padrone

Doveva essere un derby a forte rischio. Se ne sono date, invece, sul campo le due squadre lusitane. E nella ripresa i padroni di casa si sono risvegliati. A un passo Nunez di testa dal pari ma un legno salva gli ospiti come a parti invertite era capitato nella prima frazione su un tiro preciso di Pedro Goncalves finita sul palo. Il Benfica crea nella ripresa ma a segnare è solo lo Sporting: grande movimento di Paulinho (tenuto in gioco da Almeida assai criticato sui social) e pallonetto dolcissimo. Gol buono e 0-2. Anche il grande ex Jorge Jesus viene "bacchettato" dai suoi tifosi.

Anche Rafa Silva non riesce a sfondare il muro biancoverde centrando la traversa. Non sembra serata per le Aquile. Il tris arriva al 68' con un guizzo personale di Matheus Nunes che dopo l'assist per il raddoppio insacca e chiude il derby di Lisbona. Yaremchuk, entrato bene nella seconda frazione, innesca il più facile dei goal per Nunez ma anche qui il gol viene annullato per un fuorigioco di soli 6 cm.

Il gran bel gol di Pizzi dal limite serve solo per le statistiche. Finisce 1-3 al Da Luz e la vittoria del Porto a poche ore dal calcio d'inizio del derby aveva reso tutto più caliente. Ora i Dragoni e i Leoni sono primi a quota 35 punti e ancora imbattuti. Le Aquile scivolano a -4 dal duo di testa. E in settimana tutte e tre saranno impegnate in Champions League col solo Sporting, campione di Portogallo in carica, certo della qualificazione agli ottavi.

tutte le notizie di